Home Cultura The Coffee hu...

The Coffee hunter exhibition è aperto al pubblico al Flagship Faema fino al prossimo aprile

* La mostra è visitabile gratuitamente su richiesta nei giorni infrasettimanali in orario 10.00-12.00 e 14.30-17.30 (ulteriori informazioni via email) * il Milan Coffee Festival 2019, dal 30 novembre al 2 dicembre, l'apertura è garantita in orario 14.00-17.00.

The Coffee Hunter
La foto utilizzata per la locandina della mostra di Flavio&Frank

MILANO – The Coffee hunter exhibition è la mostra fotografica realizzata dai fotografi Flavio&Frank, frutto del viaggio in Uganda all’interno del progetto di coffee hunting ideato da Francesco Sanapo, coffee lover, pluripremiato campione di caffetteria e ideatore di Ditta Artigianale.

Una press preview della mostra fotografica si è svolta, giovedì 28 novembre, presso il Faema flagship store di Via Forcella 7, a Milano. Ed ora la mostra è aperta al pubblico fino al prossimo 20 aprile.

•Fino al 20 aprile 2020 la mostra è visitabile gratuitamente su richiesta nei giorni infrasettimanali in orario 10.00-12.00 e 14.30-17.30 (ulteriori informazioni via email)

•Durante il Milan Coffee Festival 2019, dal 30 novembre al 2 dicembre, l’apertura è garantita in orario 14.00-17.00.

mostra uganda fotografia caffè
Una delle immagini della mostra

La mostra guarda al mondo del caffè attraverso i volti delle persone che vivono quotidianamente il processo della derrata, proprio in uno dei Paesi emergenti e in continua evoluzione, ma spesso dimenticato, che sta producendo caffè di qualità, con questa mostra si arriva all’origine della bevanda.

Gli scatti di Flavio&Frank raccontano l’autenticità del paese africano fatto di donne e uomini che con il loro lavoro contribuiscono a diffondere la cultura del buon caffè.

E ai quali il caffè restituisce dignità e prospettive.

I due fotografi

Flavio e Frank, fotografi e fratelli, salentini di origine, sono da anni impegnati nella fotografia di moda e nei ritratti.

Collaborano con le maggiori case editrici e i maggiori artisti della scena musicale italiana, imponendosi così nel panorama della fotografia di qualità. Con un focus sui ritratti.

Il viaggio alla scoperta del caffè proposto da Francesco Sanapo è stato da loro accolto come una sfida.

Mantenendo il loro stile inconfondibile, attraverso gli scatti a contadini, operai, donne riscattate dalla loro condizione emarginata, un ex ministro dell’agricoltura, e molti altri personaggi, hanno raccontato la forte componente umana dell’Uganda. Facendo così emergere l’autenticità di questo paese.

Il viaggio di The coffee hunter

Il viaggio, svoltosi dal 1 al 10 marzo 2019, è nato dal desiderio di Francesco Sanapo di sensibilizzare il consumatore, mostrando il mondo che c’è dietro una tazzina. Per comprendere l’importanza di scegliere consapevolmente.

La mostra inaugura in occasione di The Milan coffee festival, il primo grande evento in Italia dedicato al caffè e ai suoi estimatori, giunto alla seconda edizione.

E dura sino ad aprile, in occasione di un altro momento cruciale e di respiro internazionale in città: il Milano Photo Festival.

La location

La mostra è ospitata all’interno del Faema flagship store “Art & Caffeine” di Via Forcella 7 a Milano (fermata metropolitana verde Porta Genova). Si tratta del primo al mondo nella storia dell’iconico brand di Gruppo Cimbali. Un luogo di cultura e formazione sul caffè per i baristi e tutti i coffee lovers, in una delle zone più dinamiche e creative di Milano.

Un luogo aperto di condivisione, di incontro e di dialogo. Ma anche di formazione e di creazione a disposizione dei torrefattori e dei microtorrefattori per far conoscere e degustare al meglio i propri caffè.

Inaugurato nell’ottobre 2018, il Faema flagship store “Art & caffeine” è oggi tra i centri pulsanti per la promozione della cultura del caffè espresso e la formazione di coffee specialists e coffee lovers. Grazie anche al supporto di Mumac Academy, l’accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali.

Il progetto è stato supportato da Volcafè. E vanta Canon e Manfrotto come partner tecnici per la fornitura di strumentazione di alta qualità.