Home Attrezzatura La tecnologia...

La tecnologia T3 di Nuova Simonelli: qualità in tazza fa rima con semplicità d’uso

qualità semplicità
La tecnologia T3 permette di migliorare la qualità e di garantire la ripetibilità del risultato, tazza dopo tazza

MILANO – Come massimizzare la qualità in tazza, senza rinunciare alla semplicità d’uso e alla rapidità di esecuzione? Nuova Simonelli ha lavorato molto su questo tema anche con la collaborazione delle università che, attraverso ricerche ha evidenziato la grande importanza del parametro temperatura in fase di estrazione.

È nata così la tecnologia T3 che permette di migliorare la qualità e di garantire la ripetibilità del risultato dalla prima all’ultima tazza della giornata.

È un interessante caso di automazione evoluta nel settore professionale in cui viene elevata la qualità offerta, pur mantenendo la semplicità di esecuzione. Così i clienti potranno gustare delle eccellenti bevande, vivere una bella esperienza nel locale senza dover attendere troppo.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

Rispondendo così a un’importante esigenza del consumatore di oggi, che emerge nelle pagine dell’ultimo report “World Coffee Portal” di Allegra. In tutto il mondo infatti, i clienti dei coffee shop integrano la cultura del caffè nel loro stile di vita quotidiano. E desiderano un caffè di qualità ovunque e in qualsiasi momento.

Cos’è T3?

T3 è l’acronimo di 3 temperature: un sistema di sonde digitali collegate alla centralina controlla le temperature della caldaia vapore, della caldaia caffè e del gruppo.

In modo da garantire la precisione della temperatura dell’acqua di estrazione. E quindi un risultato consistente e di alta qualità. Inoltre, la semplicità dell’interfaccia consente a chiunque di impostare la temperatura di estrazione, proprio come se utilizzasse uno smartphone