Home Affari & Mercati La Synesso ma...

La Synesso macchine per caffè acquisita da Middleby, il gigante Usa del foodservice da 3 miliardi

Il colosso americano ha fatto di recente acquisizioni anche in Italia

Synesso
Synesso Mvp Hydra, uno dei modelli più famosi della casa di Seattle

MILANO – Synesso, produttore di macchine da caffè di alta gamma con base a Seattle (Stati Uniti), entra nel firmamento di Middleby Corporation. Gigante statunitense quotato a Wall Street e leader nella fornitura di attrezzature per il foodservice, con un fatturato vicino ai 3 miliardi di dollari.

L’annuncio è stato dato lunedì 1 dicembre in un breve comunicato stampa, che non fornisce alcun dettaglio sui termini finanziari dell’operazione. Limitandosi a dire che, oggi, il fatturato di Synesso raggiunge i 10 milioni di dollari l’anno.

Synesso è nota per produrre macchine solide e di design innovativo, con un’efficiente gestione energetica e di semplice manutenzione

“Synesso è un marchio altamente innovativo, che allarga ulteriormente la nostra piattaforma caffè e bevande. Middleby è ben posizionata nella categoria bevande. Essendo in grado di offrire attrezzature tra le più moderne in un mercato attualmente in forte crescita come quello del caffè” ha dichiarato Tim FitzGerald, ceo di Middleby.

“Le nostre aziende operanti nel settore delle macchine da caffè sono in grado di far fronte alle richieste del mercato con una vasta gamma di soluzioni; comprese le macchine superautomatiche, per il cold brew, il nitro; macchine tradizionali e macchine per espresso semiautomatiche. Vi sono forti sinergie tra Synesso e i nostri attuali marchi statunitensi Concordia, Joe Tap e SsBrewtech.

Middleby ha inoltre recentemente acquisito in Italia Firex. La società attiva nella produzione di attrezzature e macchine per l’industria alimentare e la ristorazione collettiva.

E la modenese Ve.Ma.C., azienda specializzata in automazioni industriali per la lavorazione di carni e salumi.