Home Catene di caffetterie Sinergie mili...

Sinergie miliardarie sul mercato cinese per Starbucks e Luckin Coffee

nasdaq Starbucks Luckin Coffee wall street Un locale di Luckin Coffee
Un locale di Luckin Coffee

MILANO – Grandi manovre nel fiorentissimo mercato cinese del caffè, con sinergie miliardarie sia per Starbucks che per Luckin Coffee, il suo rampante antagonista locale. Sulle due catene stanno scommettendo infatti due colossi cinesi mondialmente noti: Alibaba e Tencent.

Tencent, proprietario di WeChat (il più importante servizio di messaggistica cinese) ha siglato infatti un accordo con Luckin Coffee, che segue a ruota quello concluso tra Alibaba (la multinazionale del commercio elettronico) e Starbucks.

Cosa prevedono gli accordi

Attraverso una strategia molto aggressiva sul piano commerciale, Luckin Coffee si appresta a raggiungere, tra qualche mese, il traguardo dei 2.000 negozi. Ed è nata appena un anno fa. Un risultato sbalorditivo, considerato che Starbucks ha impiegato circa 19 anni per raggiungere 3.000 negozi.

FOODNESS
CARTE DOZIO

L’accordo Tencent-Luckin Coffee prevede le consegne di caffè attraverso la controllata Tencent Meituan, così come un accordo di condivisione dei dati tra le due società.

Alibaba ha deciso dapprima di rilevare Ele.me, un importante servizio di consegna di cibo a domicilio, con una valutazione da 9,5 miliardi di dollari e 3 milioni di fattorini. Dopodiché ha stretto l’accordo con Starbucks, che collaborerà proprio con la controllata Ele.me di Alibaba, per vendere caffè e bevande americane anche in altri 2.000 negozi in 30 città, in aggiunta agli oltre 3 mila punti vendita Starbucks China già sul territorio.

Numeri gigantesi, dunque. Ed è appena l’inizio.