Home Notizie fieramilano Sandalj fa cu...

Sandalj fa cultura del caffè con i suoi workshop a HostMilano 2017

TRIESTE – La cultura del caffè parte dalla conoscenza delle sue origini. Per questo Sandalj presenta un confronto tra alcuni suoi caffè tradizionali e non. Organizzando tre momenti diversi di assaggio suddivisi a seconda dei paesi di provenienza.

Lo scopo è quello di conoscere cosa si nasconde dietro a un nome o ad una descrizione in etichetta. E capire così le differenze che uno stesso paese produttore può offrire. Un vero e proprio “ritorno alle origini”.

Presso lo stand A26 B25, pad. 22, Francesca Bieker, trainer dell’Accademia del Caffè Sandalj ed Edy Bieker, vice presidente e responsabile della qualità, introdurranno le degustazioni con un racconto sulle specificità del paese di ogni caffè. Perché le accompagneranno con informazioni sulle caratteristiche sensoriali.

Continua in questo modo l’attività culturale di divulgazione sulle diverse qualità di caffè. Che è già avviata da Sandalj durante tutto il 2017, con diversi workshop e corsi presso la sede di Trieste.

L’obiettivo costante è quello di aumentare la consapevolezza delle persone sui singoli elementi perché contraddistinguono un caffè di qualità.

Il primo appuntamento in programma è per sabato 21 ottobre, dalle 15.30 alle 16, con una selezione di caffè provenienti dal Brasile:

  • Brazil Cerrado Dulce N.Y. 2 Criv.17/18 Fine Cup
  •     ”    Gusto Antico Sandalj Criv. 17/18 – Fine Cup
  •     ”    Pergamino Sul de Minas – Fine Cup

Domenica 22 ottobre, dalle 15:30 alle 16, saranno le singole origini provenienti dall’Etiopia a essere protagoniste degli assaggi:

  • Etiopia Yirgacheffe gr.1 Nat. Kochere
  •     ”      Washed Yirgacheffe gr.1 Kochere
  •     ”      Djimmah Jasmine

Chiude il ciclo degli incontri con le monorigini il Guatemala, lunedì 23 dalle 15.30 alle 16:

  • Guatemala SHB Teresita
  •        ”          SHB Flor de Coban
  •        ”          Atitlan Alto Refugio

La mattinata di martedì 24 ottobre dalle 11 alle 11.30 sarà invece dedicata a un workshop di assaggio di tre miscele della linea Sandalj Blends.

  • Caruso
  • Pergolesi
  • Scarlatti

La partecipazione a ogni workshop è limitata a un massimo di 10 persone a incontro. Per questo le iscrizioni sono aperte fino ad esaurimento posti e si chiudono il 16 ottobre.