Home Cultura Sabato, a Mar...

Sabato, a Marostica, si inaugura l’Accademia del Caffè intitolata al botanico Prospero Alpini

prospero alpini portò il caffè in Europa
Un ritratto del celebre botanico autore della prima descrizione scientifica del caffè

MAROSTICA – Ospiti d’eccezione nella suggestiva cornice di Marostica per la nascita dell’Accademia del Caffè, intitolata in memoria del celebre botanico Prospero Alpini (1553-1616), marosticense di nascita, al quale dobbiamo la prima descrizione scientifica della pianta del caffè ad opera di un europeo.

L’appuntamento è per sabato 26 ottobre, presenti l’ambasciatore dell’Etiopia Zenebu Tadesse Woldetsadik e il console onorario della Colombia Pietro Piccinetti.

La cerimonia si svolgerà a Palazzo Doglioni; quindi al richiamo dell’araldo i partecipanti scenderanno in piazza accompagnati dai personaggi in costume della famosa partita degli scacchi.

Ci si trasferirà infine nella sala consiliare nel Castello Inferiore per la firma dello statuto e la consegna del collare agli accademici. Presenti, tra gli altri, il presidente del Consiglio regionale Roberto Ciambetti e il sindaco Matteo Mozzo.

Tra le finalità dell’Accademia la promozione della cultura del caffè e la valorizzazione degli studi di Prospero Alpini, medico e botanico che ebbe anche il merito di diffondere la conoscenza del caffè a Venezia e nei territori della Serenissima.

E ancora, l’organizzazione e il patrocinio di iniziative culturali, incontri e studi volti a diffondere la storia e la cultura del caffè.

Ma anche la divulgazione delle attività di promozione turistica legate ai Caffè storici.

E infine: favorire e valorizzare la dimensione sociale del rito del caffè; promuovere il turismo enogastronomico a tutti i livelli con dolci e bevande a base di caffè o di tisane legate alle erbe del territorio.