CIMBALI M2
giovedì 20 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Gaggia Milano reinterpreta la pausa caffè con le sue macchine, per il Fuori Salone

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Il profumo e la tradizione dell’espresso italiano hanno scaldato l’atmosfera da Presso, in via Paolo Sarpi 60. Dalle 9.00 alle 16.00 a regime i motori delle macchine Gaggia Milano. Una Velasca, una Velasca Prestige e una Babila, per tre proposte di caffè differenti. Due tostate da Caffè Milano, miscele Gaggia: l’Espresso Intenso e l’Espresso 100% Arabica.  La firma dello storico marchio è stata il tocco speciale a un’esperienza degustativa che ha stimolato tutti i sensi. In esposizione l’otto aprile per offrire un’originale pausa caffè al pubblico durante il Fuori Salone. Il claim dell’evento parlava chiaro: “ Riprenditi il tempo ”.

Ed è stato proprio questo che i visitatori hanno potuto fare, attorno al rito della tazzina.

Presso, vetrina delle attrezzature Gaggia Milano

Non è un caso che l’azienda abbia scelto questa location per consumare una delle tradizioni più legate all’idea di casa dagli italiani: Presso è infatti un luogo che ricrea proprio l’intimità di un focolare domestico. Dove ci si ritrova in tranquillità per condividere dei momenti di dialogo e di scambio.

Una delle due Velasca Gaggia Milano, con il pannello dedicato agli agrumi

Un autentico “experience store”, dove l’installazione delle superautomatiche di Gaggia Milano hanno trovato il giusto spazio. Adatto per valorizzare la proposta delle miscele in degustazione e, soprattutto, la filosofia aziendale volta a promuovere uno stile di vita più disteso.

A portata dei visitatori che davvero vogliono staccare la spina, la musica da ascoltare nelle cuffie, a seconda del caffè scelto. Se uno più sulle note del cacao e arichidi piuttosto che qualcosa di più floreale; oppure che richiama l’arancia e il lime.

Per diverse esigenze e momenti della giornata, la tazzina è stata accompagnata dai prodotti di una delle botteghe storiche di erboristeria a Milano, Novetti.

La qualità del tempo è la qualità dell’espresso

La Babila di Gaggia Milano, con alle spalle il richiamo al cacao e agli arachidi

La pausa caffè quindi è il momento che Gaggia Milano intende riconquistare, attraverso la preparazione a casa propria di una tazzina personalizzata. Puntando su un consumo più consapevole, che parte proprio dalla selezione dei chicchi e trova la sua naturale conclusione in un espresso tagliato su misura alle esigenze individuali.

L’altra Velasca Gaggia Milano, con alle spalle l’immagine dei fiori

Perché la filosofia di questa azienda trova uno dei suoi principi guida proprio nella messa al centro degli obiettivi il benessere del consumatore. Per garantire l’esperienza dell’espresso preparato al bar però all’interno dell’ambiente confortevole di casa propria. Così da replicare il rituale di cui il cliente è protagonista e consapevole della propria scelta.

Tre macchine, tre caffè, tre colori

Anche la scelta dei pannelli alle spalle degli strumenti Gaggia Milano, è frutto di uno studio che richiama ancora una volta i diversi sentori del caffè. E quindi, cacao, frutta e fiori. Seguendo la colorazione aromatica propria della Sca.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie