CIMBALI M2
mercoledì 24 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Quarta Caffè: il calendario per il 2023 sulle tradizioni e la storia proprie dell’Italia

Nei dettagli degli scatti fotografici‭, ‬sapienti mani trasformano la pietra‭, ‬l’argilla‭, ‬la carta pesta‭, ‬i giunchi‭, ‬i fili di lino e l’impasto di semola in un manufatto unico nel suo genere che dunque da vita alla nostra cultura popolare pugliese

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

LECCE – Il calendario Quarta Caffè 2023‭ ‬rievoca i mestieri antichi‭,‬‭ ‬parte della nostra tradizione e identità storica attraverso la narrazione di immagini fotografiche‭.‬‬ La globalizzazione ha contribuito a far dimenticare le nostre tradizioni‭, ‬Quarta Caffè‭, ‬in linea con la sua mission‭, ‬vuole rievocare il valore dei mestieri antichi racchiusi nel nostro patrimonio culturale‭.‬‬

Quarta Caffè coglie i dettagli del passato

Nei dettagli degli scatti fotografici‭, ‬sapienti mani trasformano la pietra‭, ‬l’argilla‭, ‬la carta pesta‭, ‬i giunchi‭, ‬i fili di lino e l’impasto di semola in un manufatto unico nel suo genere che dunque da vita alla nostra cultura popolare pugliese‭. ‬Abbandonare tutto ciò significherebbe dimenticare le nostre origini‭.‬‬

È‭ ‬la storia di eccellenze che raccontano simboli atavici‭, ‬come il galletto rampante ritratto sui manufatti in ceramica‭, ‬icona rappresentativa del Dio Mercurio‭, ‬chiamato a proteggere la famiglia e allontanare le negatività‭.‬

A tavola la grande tradizione di manualità sono le orecchiette di semola di grano duro del Tavoliere delle Puglie‭, ‬dalla forma concava inspirata ai tetti in pietra dei Trulli‭.‬ Lavorazioni più delicate‭, ‬come l’orditura‭, ‬prima operazione per l’armatura di un telaio‭, ‬in cui si crea una matassa di fili perfettamente ordinati su cui tessere la trama‭.‬

E ancora l’intreccio delle nasse che danno vita alle‭ ‬“trappole artigianali”‭ ‬per la pesca‭, ‬realizzate in fibra di giunco‭, ‬materiale naturale senza alcun impatto sull’ecosistema marino‭.

‬Per poi passare alla lavorazione della pietra leccese‭, ‬diffusasi grazie alla maestria degli scalpellini‭, ‬capaci di selezionare‭, ‬tagliare e modellare‭ – ‬già nella cava‭ – ‬la pietra calcarea con decisi colpi di accetta dalla forma base fino ad arrivare al manufatto finito‭. ‬Per finire poi con l’antica tecnica della cartapesta‭, ‬nata per ornare gli altari barocchi di Lecce e alleggerire il peso delle statue dei santi in processione‭.‬‬

https://www.quartacaffe.com/images/calendario/2023/Calendario2023_QuartaCaffe.pdf

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio