Home Caffè Torrefattori Quarta Caffè:...

Quarta Caffè: a Lecce l’arcivescovo Seccia benedice il caffè e la sua storia

Quarta Caffè Lecce Antonio Quarta
L'arcivescovo di Leccce monignor Seccia segue le fasi della lavorazione in torrefazione con il patron Antonio Quarta

LECCE – Ha visitato i vari reparti dell’azienda, ha incontrato le maestranze accompagnato da Antonio Quarta, ha scoperto grazie al racconto dell’imprenditore tutte le fasi della lavorazione, dall’arrivo dei chicchi di caffè, al prodotto finito. Monsignor Michele Seccia ha “incontrato” l’azienda Quarta Caffè torrefazione d’eccellenza da sempre simbolo della salentinità e della leccesità nel mondo.

Emozionato il patron, accompagnato tra gli altri dai figli, dai nipoti e dai collaboratori ha raccontato la propria storia fin dagli inizi e dai primi passi mossi dal padre il Cavaliere del Lavoro Gaetano Quarta.

Dopo l’incontro di benvenuto si fa strada la curiosità nello scoprire ogni fase della lavorazione fino al prodotto che caratterizza il territorio. Azienda ecocompatibile da sempre impegnata sui temi ambientali legati alla sostenibilità e alla tutela del Salento, con il quale ha creato un legame uintimo e reciproco, esempio e sempre più motivo di orgoglio.

Da Telerama il video della visita

L’occasione è stata utile anche per sottolineare la vicinanza della chiesa al mondo del lavoro e dell’impresa, capitali sociali su cui si fonda una comunità, perché anche lavorando si compie il progetto di Dio. Emozionante il momento della benedizione.

Antonio Quarta ha ringraziato sua eccellenza per l’attenzione dimostrata a questa straordinaria realtà che diffonde i suoi valori in tutta Italia e non solo.

L’incontro, prezioso, è stata l’opportunità per condividere ciò che è stato costruito nel tempo e con tanta passione.

L’augurio, quello di continuare in questo modo perché il bene dell’azienda e il bene di tutti, un beneficio che va a vantaggio della comunità nella quale si opera.