venerdì 01 Marzo 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Pompadour, bilancio a 40 milioni, un tè a prova di crisi e numero 1 in Italia

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Ottenere buoni risultati economici di questi tempi è ancora più significativo. Tra chi è in controtendenza, rispetto a questo difficile momento congiunturale c’è la Pompadour Italia. Un’azienda che ha la sua sede a Bolzano in zona industriale che festeggia il suo 50esimo anniversario con una chiusura d’anno all’insegna del successo.

Con un lordo di 40 milioni di euro nell’esercizio 2013/14 l’azienda bolzanina annuncia il più alto fatturato della propria storia e un incremento del risultato d’esercizio del 20%.

Triestespresso

La vendita di bustine di infusi e tè è aumentata per la diciottesima volta consecutiva del 8,5% rispetto all’anno precedente.

Pompadour, prima azienda del settore in Italia

Permettendo così a Pompadour di consolidare la propria posizione di indiscutibile leader di mercato in Italia: con una quota d 37% l’azienda è la numero uno nel mercato italiano degli infusi alle erbe e ai frutti.

Repa

Nonostante una situazione economica fattasi più difficile, la casa produttrice di tè, infusi e tisane continua a investire a Bolzano. Che è considerata una location di particolare importanza soprattutto per le alte qualità dei propri collaboratori.

Negli scorsi due anni il numero dei dipendenti è cresciuto del 15% arrivando a un totale di 51 persone.

CIMBALI M2
  • TME Cialdy Evo
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac