mercoledì 06 Dicembre 2023

Nescafé promuove il percorso di valorizzazione del bene comune a Milano

Ancora una volta la riqualificazione parte dall’arte e la creatività grazie alla collaborazione con Filippo Benzoni, in arte NOBEZ, giovane talento emergente dell’Hinterland milanese, laureato alla Nuova Accademia delle Belle Arti, con una già ricca esperienza di street art alle spalle, che si occuperà del progetto artistico dedicato al campo da pallavolo

Da leggere

MILANO – La costruzione di un futuro migliore e più sostenibile, per sé e per gli altri, è fatta di piccoli gesti: azioni semplici e quotidiane, ma consapevoli. Oltre una tazza di Nescafé, nelle mani di ognuno c’è la possibilità di contribuire e assistere al cambiamento in modo partecipativo, dalle scelte individuali, le abitudini e le pratiche di ogni giorno fino alla cura e alla manutenzione di quei luoghi che sono il simbolo di una socialità viva e presente.

Il progetto “NelleMieMani – C’è molto di più in ogni tazza” di Nescafé

Continua il percorso di cura e rigenerazione urbana promosso con il progetto “NelleMieMani -C’è molto di più in ogni tazza” di Nescafé – tra i caffè solubile più amati al mondo – in collaborazione con le amministrazioni locali, le associazioni del territorio e i cittadini.

Una collaborazione tra pubblico e privato per la valorizzazione e la tutela del bene comune: un parco, un campo giochi, o una palestra a cielo aperto, purché sia un luogo importante per la socialità della propria città.

Il primo progetto è stato avviato nella primavera del 2022 da Nescafé e Labsus, in collaborazione con la Città di Trento e due associazioni attive sul territorio, per la riqualificazione del Giardino Pubblico Canova. L’azione si è concentrata sul campo da basket con un’opera d’arte murale ispirata all’iniziativa “NelleMieMani – C’è molto di più in ogni tazza” e realizzata dallo street artist Alan Vitti.

Nel 2023 è il turno di Milano, con protagonista il CAM Pecetta, un centro di Aggregazione Multifunzionale del Municipio 8 frequentato quotidianamente da giovani, adulti e anziani. L’obiettivo è quello di restituire al quartiere e alla città uno spazio che possa essere un luogo di aggregazione accogliente e protetto, dove la diversità diventi ricchezza e il senso di appartenenza alla comunità si ispiri a stili di vita sani e attenti all’ambiente.

Un punto di incontro e di socialità non solo per bambini e ragazzi ma rivolto a tutti i residenti che abitano il quartiere.

Ancora una volta la riqualificazione parte dall’arte e la creatività grazie alla collaborazione con Filippo Benzoni, in arte NOBEZ, giovane talento emergente dell’Hinterland milanese, laureato alla Nuova Accademia delle Belle Arti, con una già ricca esperienza di street art alle spalle, che si occuperà del progetto artistico dedicato al campo da pallavolo. Un’iniziativa che ha visto la partecipazione attiva dei residenti del quartiere che hanno dato il proprio contributo prendendo in mano i pennelli e diventando artisti per un giorno.

Con questo nuovo progetto Nescafé porta avanti con passione il suo impegno per promuovere e sensibilizzare i cittadini di oggi sui valori e le sfide necessari per la costruzione di un futuro migliore e più sostenibile: un cammino fatto di piccoli passi che comincia con una tazza di Nescafé.

Nestlé conferma, ancora una volta, il suo impegno a sostegno delle comunità locali e dell’ambiente, un impegno che da ormai diversi anni si riempi di importanti contenuti e di progetti volti al rispetto del pianeta: dal Nescafé Plan, un piano di sostenibilità avviato nel 2010, che ad oggi ha permesso di coltivare e raccogliere il 75% di caffè in modo più responsabile, distribuire oltre 230 milioni di piante di caffè e creare 900.000 corsi di formazione per gli agricoltori di caffè; al lavoro delle fabbriche per la riduzione delle emissioni di anidride carbonica in fase produttiva, dimezzata negli ultimi 10 anni; all’impegno nell’educare i consumatori a un corretto smaltimento del packaging, innovando costantemente il suo eco-design.

Ultime Notizie