giovedì 23 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Nasce Fondazione Altromercato, maggiore realtà del commercio equo solidale

Altromercato annuncia la nascita dell’ente che ha l’obiettivo di combattere l’ingiustizia economico-sociale e l’ingiustizia climatica con programmi di cooperazione allo Sviluppo Sostenibile e il sostegno al Commercio Equo e Solidale grazie anche alla raccolta di fondi

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – La principale realtà di Commercio Equo e Solidale italiana e tra le più grandi al mondo, comunica la nascita della Fondazione Altromercato, un ente nato per dar maggior contributo alla lotta contro l’ingiustizia economico-sociale e climatica attraverso programmi di cooperazione allo Sviluppo Sostenibile e il sostegno al Commercio Equo e Solidale.

Gli obiettivi della Fondazione

Tra gli obiettivi della Fondazione lo sviluppo rurale, la riforestazione, la mitigazione e il contrasto dei cambiamenti climatici, ma anche l’agricoltura familiare, l’interculturalità, la promozione del modello cooperativo e del commercio equo, la promozione e difesa dei diritti di genere.

Triestespresso

“Altromercato è nata per indicare una via percorribile per un cambiamento del sistema economico e commerciale a favore di chi ha meno voce e potere contrattuale: crediamo che la Fondazione Altromercato possa agevolare il cammino verso una prospettiva di sostenibilità sociale e ambientale. Offriamo soluzioni concrete per promuovere in modo integrato una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei Diritti Umani.

Crediamo che garantire un lavoro dignitoso per tutti sia la chiave per eliminare le disuguaglianze, offrendo pari opportunità a donne e uomini.”afferma Alessandro Franceschini, Presidente di Altromercato. 

“Per affrontare le sfide che abbiamo di fronte, abbiamo bisogno di un’azione collettiva, un approccio di sistema dove ognuno abbia un vantaggio dal lavorare insieme agli altri. Nessun singolo testimone, azienda, Paese o Organizzazione internazionale potranno realizzare il cambiamento richiesto se isolati gli uni dagli altri.

E Altromercato si pone come una possibile cinghia di trasmissione tra varie realtà seriamente impegnate per un cambiamento. Ora, aprendo alla possibilità di donazioni per supportare il nostro sistema tramite la Fondazione, tutti possono sostenere questo progetto insieme a noi e rendere concreto e tangibile il cambiamento.”

Le sfide e le finalità

La prima sfida della Fondazione sarà supportare la cooperativa Copropap a Pacto, nel cuore della riserva del Chocó Andino, in Ecuador, attraverso una campagna che ha l’obiettivo di raccogliere 50.000 euro di donazioni necessarie ai contadini di Pacto per concludere la costruzione dello zuccherificio e realizzare pienamente il loro sogno di essere imprenditori di un’economia sostenibile e opporsi a uno sfruttamento minerario che distrugge la possibilità di vivere in perfetta sintonia con la Riserva Ecologica che li circonda.

Gli obiettivi sono suddivisi in tre step: con 25.000 euro si sosterrà la realizzazione di un generatore di vapore a biomassa per la produzione dello zucchero grezzo che consentirà di riciclare la bagassa – lo scarto di produzione derivante dalla spremitura delle canne – come combustibile, recuperando l’energia sviluppata dalla combustione per la produzione di vapore;  con 15.000 euro si sosterrà la creazione del laboratorio di analisi dello zucchero con tutte le attrezzature necessarie e con 10.000 euro si sosterrà la realizzazione di una piattaforma di scarico per i camion che trasportano la canna.

Un progetto che nasce dal desiderio di cambiamento: per il Pianeta, per la Pace, per la Prosperità e per le Persone. Per mitigare i cambiamenti climatici, per invertire il processo di aumento delle disuguaglianze economiche, sociali e culturali, generando un impatto positivo su intere comunità, Fondazione Altromercato lavora in stretta collaborazione con Altromercato, CTM Agrofair e con la rete di oltre 100 partner di commercio equo e solidale in più di 70 paesi nel mondo.

Sarà possibile sostenere la raccolta fondi dei progetti messi in campo dalla Fondazione Altromercato attraverso il conto corrente Bancario presso Cassa Rurale di Bolzano IBAN: IT 26 B 08081 11610 000306006582 o tramite il conto corrente Postale numero 1058137025

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio