giovedì 23 Settembre 2021

Mumac alla Milan Design Week: appuntamento il 10 settembre alle 15.30

Appuntamento al 10 settembre 2021, ore 15.30, per la Tavola Rotonda organizzata da Mumac, patrocinata da Museimpresa e inserita all’interno della Settimana della Cultura d’Impresa 2021

Da leggere

BINASCO (Milano) – Mumac- Museo della macchina per caffè diventa ancora una volta palcoscenico di appuntamenti di rilievo e ospita “Espresso Design ieri, oggi e domani”, la tavola rotonda phygital che si terrà presso il Museo di Gruppo Cimbali il prossimo 10 settembre 2021 alle ore 15.30, in occasione della Milan Design Week. Patrocinata da Museimpresa e inserita all’interno della Settimana della Cultura d’Impresa 2021, la Tavola Rotonda, presentata da Barbara Foglia, Mumac manager, vedrà il confronto di diversi ospiti, esperti professionisti del mondo del design: Antonella Andriani, vicepresidente Adi, Francesca Appiani, curator Museo Alessi e vicepresidente Museimpresa, Giovanna e Carlo Castiglioni della Fondazione Achille Castiglioni, Valerio Cometti, Founder of V12 Design, Nicola Guelfo, Head of Industrial Design Italdesign, e Federica Sala, Curator & designer advisor. Modera l’incontro la Interior Designer e Blogger Gucki (Alessandra Barlassina).

Mumac: l’evento si svolgerà in modalità phygita, con la duplice possibilità di partecipare sia in presenza che in diretta streaming

Nella Sala Temporanea del Mumac e online sul canale Facebook del Museo (https://www.facebook.com/mumacespresso). A seguire, per chi lo gradisce, è prevista una visita al museo: un tour alle collezioni Cimbali e Maltoni di Mumac con cui si potranno scoprire le macchine per il caffè icone del design italiano: dagli anni ‘40 (La Cornuta – Gio Ponti), agli anni ‘60 (La Pitagora, F.lli Castiglioni– Premio Compasso d’oro 1962) fino a giungere alle ultime tendenze del design La Cimbali e Faema con prodotti inseriti nell’Index Adi o premiati con Red Dot Awards.

La partecipazione in presenza alla Tavola Rotonda è gratuita ed esclusivamente su
prenotazione dal sito, fino ad esaurimento posti. L’accesso al museo sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di Green Pass/Certificazione Verde Covid-19, così come previsto dalla normativa.

Da settembre, dunque, dopo la parentesi dedicata all’hub vaccinale, la bellezza e il fascino di un sorprendente spazio espositivo tornerà ad essere visitabile da tutti gli appassionati di caffè, di design, di collezionismo e dal grande pubblico. La riapertura al pubblico del museo avverrà in totale sicurezza ed in conformità con le disposizioni vigenti in merito alle misure anti-Covid.

Gruppo Cimbali

Gruppo Cimbali è leader nella progettazione e produzione di macchine professionali per caffè e bevande a base di latte e di attrezzature dedicate alla caffetteria. Il Gruppo, di cui fanno parte i brand La Cimbali, Faema e Slayer, opera attraverso tre stabilimenti produttivi in Italia e uno negli Stati Uniti (a Seattle, dove vengono prodotte le macchine a marchio Slayer), impiegando complessivamente oltre 700 dipendenti. L’impegno del Gruppo per la diffusione della cultura del caffè espresso e per la valorizzazione del territorio si è concretizzato nel 2012 con la fondazione del Mumac – Museo della macchina per caffè, la prima e più grande esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine per il caffè espresso situata all’interno dell’headquarter di Gruppo Cimbali a Binasco.

Mumac ospita Mumac Academy, l’accademia della macchina per caffè di Gruppo Cimbali, centro di formazione, divulgazione e ricerca.
Linkedin Gruppo Cimbali Spa

Mumac – Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali

Grazie alle collezioni Cimbali e Maltoni è la più grande esposizione permanente dedicata alla storia, al mondo e alla cultura delle macchine professionali per il caffè espresso; con più di 100 pezzi esposti all’interno dell’headquarter di Gruppo Cimbali situato a Binasco (Milano) racconta più di 100 anni di storia e di evoluzione di un intero settore del made in Italy.

Oltre alle macchine esposte, Mumac è dotato di altri 200 pezzi a disposizione per rotazioni all’interno del museo o prestiti worldwide, di un fondo librario di cui fanno parte 1.300 volumi tematici e di un archivio con circa 25 mila documenti tra foto, brevetti, lettere, cataloghi e tutto il materiale necessario per ricostruire la storia della macchina per caffè espresso. Mumac organizza inoltre, iniziative culturali ed educational dedicati a scuole,
università e famiglie e, attraverso Mumac Academy, corsi rivolti ai professionisti del settore e ai coffee lovers.

mumac.it
FB @mumacespresso
Instagram @mumacmuseo

Ultime Notizie