Home Cultura Una serata sp...

Una serata speciale al Mumac – L’apertura straordinaria del Museo della macchina per il caffè di Binasco presso Milano in occasione della notte bianca

Una notte dedicata alla cultura del caffè. Il Mumac rimane aperto per tutti coloro che hanno voglia di festeggiare 100 anni di attività del museo del Gruppo Cimbali

mumac
La sede del Mumac di Binasco al tramonto

BINASCO (Milano) – Grazie all’accordo con l’Amministrazione Comunale di Binasco il Mumac, museo della macchina per caffè espresso, recentemente inaugurato da Gruppo Cimbali.

Mumac rimarrà aperto in via straordinaria

Domani sera dalle 19 a mezzanotte, in occasione della Notte Bianca. Un bus-navetta comunale garantirà il collegamento tra il centro di Binasco (zona Castello, Via Dante) e il museo, che aspetterà i visitatori in una veste notturna, ancora più suggestiva.

Cento anni in una notte

Pensato e voluto non solo per celebrare i cento anni di Gruppo Cimbali. Ma, soprattutto, per offrire alla comunità un progetto culturale di forte valore.

Il Mumac ospita una collezione di oltre 200 macchine per caffè espresso delle migliori marche italiane

Questa perciò la rende tra le più complete al mondo. In questo modo, si riassume la storia della tecnologia e del design italiano degli ultimi 100 anni.

Attraverso un percorso multimediale, ricco di stimoli audio-visivi, si parte dai primi anni del novecento, raccontati con l’ausilio della riproduzione di un caffè liberty. Così, si attraversano i successivi decenni del secolo scorso. Fino poi, ad arrivare ai giorni nostri.

I designer

Sono di certo autori  incredibili. Creatori dei rari esemplari dell’esposizione. Tra questi, meritano di essere ricordati i Fratelli Castiglioni, Sottsass, Bonetto e Giugiaro.

Il museo occupa un’area di 1700 mq

Ricavati da un ambizioso progetto di riqualificazione industriale di vecchi magazzini Cimbali, della sede storica di Binasco. La scelta di questo luogo testimonia il forte legame dell’azienda al suo territorio e contribuisce alla rivalutazione di un’area prettamente industriale.

Enrico Maltoni: il collezionista di macchine d’epoca per la preparazione del caffè espresso

Proprio lui ha contribuito alla nascita del Mumac, il museo della macchina del caffè che ha la sua sede a Binasco. Nei pressi di Milano.

Alla vigilia dell’apertura straordinaria del museo per la notte di sabato 22 giugno, in occasione della notte bianca di Binasco, la cittadina alle porte di Milano dova hanno la loro sede il Mumac e il gruppo Cimbali, svela curiosità e segreti del Museo.