CIMBALI M2
sabato 15 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

In Lombardia boom Vending e commercio on line

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – In Lombardia si registra un boom delle imprese che vendono on line, porta a porta, tramite distributori automatici e in televisione: sono 5.355, con un +5,5% in un anno e un ben +45% in sei, erano 3.701 nel 2009 e 5.077 un anno fa. Ma tengono bene, anche se in flessione, le aziende del Vending. È quanto emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese degli anni 2015, 2014 e 2009.

In Lombardia gli addetti in questo settore del commercio sono oltre 12mila su un totale italiano di quasi 60mila. Milano è prima con 2.095 imprese nel settore, in crescita del 9% in un anno e del 58% in sei. Dopo Milano ci sono Brescia con 783 (+4,7% e +32,7%), Bergamo (545, +5,8% e +46,9%), Monza (453, +0,7% e +48,5%) e Varese (368, +2,2%, +17,6%).

L’aumento maggiore in un anno lo ha registrato Pavia (+16%), mentre la crescita maggiore negli ultimi sei anni c’è stata a Mantova (+94,4%) e Cremona (+82,9%).

Degli oltre 12 mila addetti lombardi, impegnati soprattutto nell’on-line e nella vendita tramite distributori automatici, cinquemila operano a Milano, duemila a Bergamo e oltre mille a Monza e Brianza e Brescia.

Le imprese più numerose sono quelle che vendono sul Web, quasi tremila, e sono cresciute del 9,5% in un anno e del 147% in sei anni. Poi c’è la vendita porta a porta, 1.212 imprese, +7,3% l’ultimo anno e +25% dal 2009.

Vending: quasi il 30% in più di 6 anni fa

E’ rallentata nell’ultimo anno la distribuzione automatica: le imprese sono circa 600, in calo del -2% in un anno, anche se oggi sono il 28% in più di sei anni fa. In aumento le attività che utilizzano la televendita: passano dalle 19 del 2009 alle 32 del 2015.

In Italia le imprese crescono del +4,2% in un anno e del +31,3% in sei anni. Sono oltre 36 mila e operano soprattutto a Roma (4.132, -2,5% in un anno) e Torino (2.948, -2,8%).

Milano è terza come numero di imprese ma seconda se si considerano gli addetti (oltre cinquemila, quasi alla pari con Roma). Seguono, per numero di attività, Napoli, Treviso e Genova. Tra le prime venti anche Brescia, Bergamo e Monza.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie