CIMBALI M2
giovedì 13 Giugno 2024
CIMBALI M2

Cioccolato, Lindt & Sprüngli: il fatturato a 1,99 miliardi di franchi svizzeri, +12,3%

- Crescita organica del fatturato del +12,3% di 1,99 miliardi di franchi svizzeri (+10,7%) - Aumento dell'utile d'esercizio (EBIT) del +33,4% di 185,2 milioni di franchi svizzeri; Margine EBIT 9,3% (anno precedente: 7,7%) - L'utile netto è aumentato del +36,2% di 138,4 milioni di franchi svizzeri

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

KILCHBERG – Lindt & Sprüngli ha generato nella prima metà del 2022 un aumento organico del fatturato rispetto all’anno precedente del +12,3% di 1,99 miliardi di franchi svizzeri e un aumento dell’utile operativo del +33,4% di 185,2 milioni di franchi svizzeri. L’utile netto è migliorato del +36,2% di 138,4 milioni di franchi svizzeri, riflettendo così ancora una volta un’ottima performance aziendale.

Questi risultati sono stati raggiunti in un contesto economico difficile, caratterizzato da continui ritardi nella catena di approvvigionamento di materie prime e di imballaggio, dall’ aumento della pressione inflazionistica, dall’aumento dei costi per l’energia e la logistica e, infine, dagli effetti della guerra in Ucraina.

Il bilancio semestrale di Lindt & Sprüngli

I motivi del successo dell’azienda sono stati ancora una volta il forte impegno degli oltre 14.000 dipendenti, l’attenzione alla qualità premium e alle esigenze dei consumatori, il lancio di prodotti innovativi e l’ulteriore espansione della distribuzione geografica. Dato il continuo elevato free cash flow e il solido bilancio, Lindt & Sprüngli avvia un nuovo programma di riacquisto di azioni nominative e certificati di partecipazione di 1 miliardo di franchi svizzeri.

Il trend positivo di crescita dei mercati globali del cioccolato è progredito invariato nella prima metà del 2022.

I principali driver sono stati la crescita dei volumi e l’aumento dei prezzi in misura pressoché uguale. L’incremento sopra la media del segmento premium è proseguito senza sosta. Lindt & Sprüngli, azienda leader in questo segmento, ne ha tratto vantaggio. Di conseguenza, Lindt & Sprüngli ha ulteriormente ampliato le proprie quote di mercato in tutti e tre i segmenti geografici.

Le vendite

Le festività stagionali nella prima metà dell’anno, come San Valentino e Pasqua, seguita dalla festa della mamma, sono molto importanti per Lindt & Sprüngli. Le feste possono essere ora celebrate ancora una volta senza restrizioni tra familiari e amici nella maggior parte dei paesi. A seguito di questi sviluppi, negli ultimi sei mesi il mix di prodotti si è spostato a favore delle praline da regalo più costose. Ne hanno beneficiato soprattutto i prodotti dell’azienda Lindor.

Al contrario, le vendite di prodotti per il consumo personale, come le barrette Excellence, sono cresciute ma con meno impatto.

A causa del forte aumento dei costi nella prima metà dell’anno, in particolare per i materiali di imballaggio, la logistica, l’energia e alcune materie prime, Lindt & Sprüngli ha dovuto aumentare i prezzi di vendita dei loro partner commerciali nella maggior parte dei paesi, nonostante gli sforzi per migliorare l’efficienza.

Elevata crescita organica delle vendite in tutti e tre i segmenti geografici

Lindt & Sprüngli in Europa

Nel segmento Europa, Lindt & Sprüngli ha ottenuto una crescita organica del fatturato del +9,1%, ovvero di 980,1 milioni di franchi svizzeri. I mercati di riferimento Germania e Italia hanno raggiunto una crescita delle vendite a doppia cifra grazie alla Pasqua.

Anche il mercato svizzero ha registrato una buona crescita delle vendite, in particolare nelle occasioni di regali. Nel mercato italiano, l’integrazione di Caffarel in Lindt & Sprüngli Italia e l’acquisizione delle attività di vendita al dettaglio di S.T. S.p.A. sono stati completati con successo, ponendo così le basi per una crescita accelerata in futuro. Le filiali più piccole in Austria, Europa centro-orientale, Polonia e Benelux continuano il loro track record di successo e mostrano tutte una crescita a due cifre.

Lindt & Sprüngli in Nord America

La regione Nord America ​​ha registrato un aumento delle vendite organiche a due cifre del +15,2% di 739,1 milioni di franchi svizzeri. Spiccano le compagnie Lindt e Ghiradelli negli Stati Uniti e in Canada, cresciute a un ritmo superiore alla media. Russell Stover, d’altra parte, è stato in grado di mantenere le vendite intorno ai livelli dell’anno precedente. Grazie ai miglioramenti legati all’assunzione dei dipendenti oltre che alla filiera, sono state gettate le basi per una crescita futura.

Il mercato nordamericano è quindi diventato il motore di crescita più forte in assoluto per l’azienda e Lindt & Sprüngli ha ulteriormente ampliato la sua posizione di leader come produttore premium nel mercato del cioccolato più grande del mondo. Grazie alle attività dell’azienda, la domanda di cioccolato premium è generalmente accelerata in questo mercato.

Di conseguenza, le aziende Lindt & Sprüngli hanno registrato incrementi stagionali delle vendite particolarmente forti nelle occasioni di San Valentino e Pasqua. Inoltre, i prezzi in Nord America sono stati adeguati al periodo per riflettere il forte aumento dei costi dovuto all’inflazione.

Il segmento “Resto del mondo” ha incrementato organicamente il fatturato del +16,9% a 272,5 milioni di franchi svizzeri. Degne di nota sono le società in Giappone, Cina, Brasile e il business duty-free, che hanno registrato una buona crescita delle vendite a due cifre. Il business duty-free ha beneficiato del rinnovato aumento del traffico passeggeri mondiale negli aeroporti ed è stato in grado di aumentare le vendite con un’interessante gamma di prodotti.

Costi e investimenti

In termini di costi operativi, Lindt & Sprüngli ha risentito dell’aumento dell’inflazione globale principalmente nei settori della produzione e della logistica. Nel caso delle materie prime, ciò ha influito principalmente sui prezzi del latte in polvere e dello zucchero. Nel settore dei materiali di imballaggio, la domanda generalmente elevata ha portato non solo a un aumento dei prezzi, ma anche a ritardi di consegna e tempi di consegna più lunghi. Infine, ma non meno importante, l’aumento dei costi energetici ha comportato anche maggiori spese logistiche.

Grazie alle relazioni di lunga data con i fornitori, a una strategia di approvvigionamento lungimirante e ai grandi sforzi da parte dei dipendenti nei siti di produzione, Lindt & Sprüngli è riuscita a mantenere la sua capacità di fornire servizio ai propri clienti in ogni momento.

Nonostante i miglioramenti dell’efficienza nella produzione, la pressione inflazionistica sui costi porterà alla fine a ulteriori aumenti di prezzo per i prodotti dell’azienda.

Per garantire futuri obiettivi di crescita, il Gruppo Lindt & Sprüngli continua a investire nell’espansione della propria infrastruttura a livello di gruppo. Il progetto più importante dell’azienda – l’ampliamento del più grande stabilimento mondiale di liquori di cacao a Olten – sta procedendo secondo i piani e sarà disponibile per l’approvvigionamento sostenibile di tutti i siti di produzione europei dal 2024 in poi. Allo stesso tempo, l’espansione del sito di produzione Lindt a Stratham negli Stati Uniti per il mercato nordamericano continua con grande priorità.

Risultati finanziari

Lindt & Sprüngli ha aumentato il suo risultato operativo (EBIT) nel primo semestre 2022 del +33,4% con 185,2 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 138,8 milioni di franchi svizzeri). Ciò corrisponde a un margine EBIT del 9,3% (anno precedente: 7,7%). Dopo aver dedotto interessi e oneri fiscali sostanzialmente invariati, l’utile netto è aumentato del +36,2% con 138,4 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 101,6 milioni di franchi svizzeri).

Il free cash flow ha raggiunto i 204,0 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 227,9 milioni di franchi svizzeri) e un margine del 10,2% (anno precedente: 12,7%). Il free cash flow è leggermente inferiore alle cifre dell’anno precedente, poiché le catene di approvvigionamento volatili richiedono un aumento temporaneo delle scorte.

Il totale di bilancio è diminuito stagionalmente di 7,70 miliardi di franchi svizzeri al 30 giugno 2022 (31 dicembre 2021: 8,96 miliardi di franchi svizzeri) e la equity ratio è stata leggermente ridotta al 57,0% (31 dicembre 2021: 58,3%).

Programma di riacquisto di azioni nominative e certificati di partecipazione

Il programma di riacquisto di azioni nominative e certificati di partecipazione per un importo di 750 milioni di franchi svizzeri, iniziato circa un anno fa, è stato completato con successo il 21 giugno 2022. Sono stati riacquistati un totale di 629 azioni nominative e 65.014 certificati di partecipazione, l’annullamento dei quali è stato deliberato nell’ambito di una riduzione di capitale all’Assemblea Generale Annuale nell’aprile 2022 e sarà proposto all’Assemblea Generale Annuale nell’aprile 2023.

Alla luce del flusso di cassa libero costantemente elevato, di una liquidità netta positiva prevista per la fine del 2022 e del solido bilancio, il Consiglio di amministrazione di Chocoladefabriken Lindt & Sprüngli AG ha deciso nella riunione del 25 luglio 2022 di avviare un nuovo programma di riacquisto di azioni nominative (RS) e certificati di partecipazione (PC) Lindt & Sprüngli per un importo fino a 1 miliardo di franchi svizzeri.

Il riacquisto inizierà il 2 agosto 2022 e durerà fino al 31 luglio 2024 come data ultima. Per il riacquisto sarà aperta una linea di trading separata sulla SIX Swiss Exchange AG per ciascuna delle azioni nominative e dei certificati di partecipazione. Il Consiglio di Amministrazione intende proporre la riduzione del capitale mediante annullamento delle azioni nominative riacquistate e dei certificati di partecipazione alle future Assemblee Generali Annuali.

In qualità di produttore di cioccolato premium, ci impegniamo per lo scopo della nostra azienda “Incantiamo il mondo con il cioccolato”. Questo è inseparabilmente legato ai nostri standard di qualità e alle pratiche commerciali sostenibili e socialmente responsabili. Già nel 2020, Lindt & Sprüngli ha raggiunto il suo importante traguardo di approvvigionamento del 100% delle sue fave di cacao completamente tracciabili e verificate esternamente nell’ambito del proprio programma agricolo.

Sostenibilità

In qualità di produttore di cioccolato premium, Lindt si impegna con scopo dell’azienda: “We enchant the world with chocolate”. Ciò è inseparabilmente legato agli standard di qualità e alle pratiche commerciali sostenibili e socialmente responsabili. Già nel 2020, Lindt & Sprüngli ha raggiunto il suo importante traguardo di approvvigionamento del 100% delle sue fave di cacao completamente tracciabili e verificate esternamente nell’ambito del proprio programma agricolo.

Il programma agricolo Lindt & Sprüngli ha coinvolto alla fine del 2021 più di 91.000 coltivatori di cacao (2020: 80.000) in sette paesi di origine. L’azienda sta lavorando per raggiungere l’obiettivo di migliorare i mezzi di sussistenza dei coltivatori di cacao, delle loro famiglie e delle comunità in un ambiente complesso attravers il continuo aumento degli investimenti finanziari. Nell’ambito degli sforzi per la sostenibilità, è data la massima priorità alla lotta al lavoro minorile. Ciò include, in particolare, misure di formazione e sensibilizzazione per i coltivatori di cacao e le loro comunità.

Lindt & Sprüngli si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra delle proprie attività commerciali in conformità con l’iniziativa Science Based Targets (SBT). Con questo in mente, l’azienda ha collaborato con esperti esterni e in linea con gli standard ufficiali per sviluppare la prima impronta di carbonio completa per l’anno base del 2020. Sulla base di questa impronta, nella primavera del 2023 sarà annunciato un piano concreto di misure e una tabella di marcia per la riduzione delle emissioni di gas serra.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie