Home Analisi di mercato L’ANALI...

L’ANALISI DA LONDRA CHE VALE ANCHE PER L’ITALIA – Già finita la politica delle grandi superfici, i consumatori preferiscono la spesa online o il negozio sotto casa

LONDRA – Il capo di TESCO Philip Clark ha dichiarato nel corso di un’analisi della situazione che la catena ha posto fine alla politica di apertura di megastores, in seguito al cambiamento di attegiamento dei consumatori verso queste grandi strutture. “ I consumatori preferscono far la spesa on line o nel raccolto punto vendita sotto casa”.
In seguito a questo nuovo atteggiamento Tesco, ha rivisto i suoi paini di sviluppo riducendo della metà le aperture di megastores e ridimensionando molti dei progetti di espansione di negozi esistenti.

I gruppo Tesco ha ultimamente investito nella catena di ristoranti Giraffe e nei coffee shop HARRIS + HOOLE.

Quanto arriva da oltre Manica è molto interessante e riveste importanza anche per il nostro mercato dove sono già sensibili i movimenti nella stessa direzione.

Sono ormai almeno un paio di anni che gli ipermercati e i supermercati più grandi battono in ritirata di qualche punto percentuale sul fronte delle vendite. La loro collocazione fuori dalle città e l’aumento del prezzo della benzina hanno innescato il fenomeno, sostenuto anche dalla crescente mancanza di tempo ta parte dei consumatori. Che hanno sempre meno voglia di affrontare viaggi e perdere tanto tempo per riempire l’automobile.

Contemporaneamente stanno emergendo i successi di vendita dei cosiddetti negozi di vicinato, quelli sotto casa e delle superette, piccoli supermercati che si trovano dentro le città.

Sul fronte delle vendite on line anche qui si registra un incremento, anche se siamo ancora agli inizi. Tuttavia quei supermercati che da tempo si sono organizzati per la consegna a domicilio, in seguito ad un acquisto on line, stanno ottenendo crescenti successi.

Tutti casi da studiare in un mercato che sembrava statico e che invece si muove.

Senza scordare naturalmente gli hard discount che escono un po’ dalle righe: vanno sempre bene, ma i loro incrementi a due cifre si sono raffreddati.
Fonte: Ice Londra