CIMBALI M2
domenica 16 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

La San Marco a Napoli è sponsor dell’evento dedicato alla tazzina partenopea, 07-08/05

Roberto Nocera, general manager dell'azienda:  “La San Marco è legata storicamente alla vibrante città di Napoli, celebre per la sua passione per la macchina a leva. Il nome scelto per questa manifestazione dedicata all’espresso evoca i significati ancestrali che tutti noi associamo a questa bevanda: condivisione, cultura e aggregazione. Grazie alla presenza di un team rinomato di caffè esperti la manifestazione si propone l’obiettivo di diffondere la cultura del caffè napoletano e di tutelare l’identità culturale di Napoli e le sue unicità, riconosciute in ogni angolo del mondo. La squadra de La San Marco è felice e orgogliosa di poter essere al fianco degli organizzatori per promuovere il caffè espresso, una delle più rinomate icone della napoletanità. Momenti culturali, di assaggio e di sperimentazione si alterneranno a gare emozionanti che vedranno sfidarsi i più bravi baristi a livello  nazionale alla ricerca dell’espresso perfetto, estratto con una macchina a leva de La San Marco”

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

GRADISCA D’ISONZO (Gorizia) – Ci sarà anche La San Marco il 7 e 8 maggio prossimi al Maschio Angioino, lo storico castello medievale simbolo della città di Napoli, dove andrà in scena “Nu bbèllu ccafè, le giornate cittadine del caffè napoletano”, una kermesse di appuntamenti consacrati all’espresso partenopeo, organizzata dall’amministrazione comunale di Napoli.

La San Marco a Napoli per Nu bbèllu ccafè

La San Marco, azienda leader nella produzione di macchine per il caffè con sede a Gradisca d’Isonzo, legata alla città di Napoli  per la tradizione della macchina a leva che le accomuna, sarà presente alla manifestazione in veste di partner ufficiale.

Tutte le postazioni dedicate al caffè, dove si confronteranno gli addetti ai lavori provenienti da tutta Italia, saranno infatti dotate di macchine  La San Marco modelli 20/20 plug&play, V6, Leva Luxury Multiboiler Aumentata e di Macinacaffè Premium 84  F-S-V e Premium 68  C-D.

La manifestazione, che prevede una serie di incontri nelle suggestive sale del Maschio Angioino con esperti del caffè, cultori dell’espresso e baristi professionisti, proporrà anche eventi di pura adrenalina, con le gare del Leva Face to Face, curate dall’ambassador Francesco Costanzo e realizzate sul modello di macchina da espresso La San Marco V6.  E’ aperta a  tutti i visitatori  la possibilità di realizzare un caffè con macchina a leva guidati da baristi professionisti.

Roberto Nocera, general manager de La San Marco si dichiara entusiasta della partnership dell’azienda isontina con l’evento napoletano:  “La San Marco è legata storicamente alla vibrante città di Napoli, celebre per la sua passione per la macchina a leva”.

“Il nome scelto per questa manifestazione dedicata all’espresso evoca i significati ancestrali che tutti noi associamo a questa bevanda: condivisione, cultura e aggregazione; – commenta Nocera – grazie alla presenza di un team rinomato di caffè esperti la manifestazione si propone l’obiettivo di diffondere la cultura del caffè napoletano e di tutelare l’identità culturale di Napoli e le sue unicità, riconosciute in ogni angolo del mondo”.

Nocera aggiunge: “La squadra de La San Marco è felice e orgogliosa di poter essere al fianco degli organizzatori per promuovere il caffè espresso, una delle più rinomate icone della napoletanità. Momenti culturali, di assaggio e di sperimentazione si alterneranno a gare emozionanti che vedranno sfidarsi i più bravi baristi a livello  nazionale alla ricerca dell’espresso perfetto, estratto con una macchina a leva de La San Marco”.

Gli organizzatori di “Nu bbèllu ccafè” annunciano che la manifestazione sarà arricchita da molti contenuti culturali, come le conferenze che si terranno nei due giorni nella Sala della Loggia del Castello e che vedranno la partecipazione dei più grandi esperti di caffè sul territorio nazionale (il triestino Andrej Godina, Mauro Illiano, Alberto Polojac, ecc.), o il museo a cielo aperto che vedrà incarnata la cultura e la tradizione del caffè napoletano. Un palco posto nel cortile principale del Maschio Angioino vedrà susseguirsi momenti di salotto culturale, organizzati dal Gran Caffè Gambrinus, interviste, presentazioni di libri e momenti di confronto col pubblico.

“In un momento storico in cui è aumentato il prezzo del caffè, a Napoli, per due giorni, sarà offerto gratuitamente alla città; – riferisce la vicepresidente del Consiglio Comunale di Napoli Flavia Sorrentino – Nu bbèllu ccafè è un evento di straordinario valore identitario, che intende omaggiare la cultura del caffè che nella nostra città è un vero e proprio rito sociale, al punto che il Consiglio Comunale ha inteso dedicargli una “giornata cittadina”.  Con questa manifestazione si vuole anche promuovere la filiera produttiva e professionale che ruota intorno al settore e che rappresenta un volano di crescita su cui puntare per creare economia e posti di lavoro ora e negli anni a venire.”

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie