venerdì 24 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

La Marzocco è partner dell’University of California per studi sull’espresso

La donazione di $750,000 rappresenta fino ad oggi il contributo maggiore per la creazione del primo Coffee center dell'università

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – La Marzocco è leader mondiale dell’innovazione nel settore macchine da caffè dal 1927. E adesso dona 750.000 dollari, 604 mila €, all’Università della California, Davis. Per contribuire al progetto di Uc Davis Coffee Center.

Questo a conferma del suo impegno nella ricerca scientifica legata al mondo del caffè.

Triestespresso

La Marzocco investe nella ricerca

La donazione rappresenta finora il contributo più consistente nella campagna per la raccolta di 6 milioni di dollari, 4,8 milioni di €. Da cui poi nascerà il primo centro di ricerca universitaria multidisciplinare nel mondo dedicato agli studi sul caffè post-raccolta.

Investire nel futuro del caffè è vitale per La Marzocco

Questa collaborazione perciò, rappresenta un’opportunità innovativa per sviluppare la ricerca scientifica dedicata al caffè in un ambiente accademico.

Alla luce dei notevoli cambiamenti climatici e alla necessità di pratiche più sostenibili e soprattutto a fronte di una domanda sempre crescente di caffè di alta qualità, oggi più di sempre sono
necessarie l’educazione alla cultura del caffè e una rigorosa ricerca accademica.

Spiega Kent Bakke, amministratore delegato internazionale de La Marzocco: “Far progredire l’industria del caffè è sempre stato il fulcro della nostra missione a La Marzocco. Il Coffee Centre di UC Davis rappresenta un rinnovamento dell’attenzione alla comprensione della scienza che sta dietro al caffè.

Ne nasceranno quindi pratiche migliori per tutte le figure coinvolte. Dai coltivatori ai titolari di coffeeshop. Il nostro team internazionale sta moltiplicando le nostre iniziative di ricerca ed educazione e speriamo che Uc Davis possa essere il nostro partner in questo nostro impegno”.

L’Università ristrutturerà uno spazio già esistente

Il cui completamento è previsto per il 2020. I nuovi laboratori permetteranno ai ricercatori di investigare in condizioni accuratamente controllate; applicando un rigoroso quadro accademico alla ricerca sul caffè. Facilitando nuove scoperte e innovazioni.

Così aumenterà gli standard globali per il modo in cui il caffè viene raccolto, lavorato e conservato. Così come già accaduto nei settori del vino e della birra.

Oltre all’hub dedicato alla ricerca verrà sviluppata un’area per la formazione

Questa includerà una torrefazione, un impianto sperimentale per la conservazione del caffè verde; un laboratorio per la preparazione e l’erogazione di caffè espresso.

Poi ancora impianti di confezionamento a freddo, laboratori
sensoriali descrittivi e un laboratorio analitico chimico avanzato; aule e uno spazio per eventi.

L’Uc Davis coffee centre includerà il laboratorio La Marzocco brewing and espresso

Per il quale La Marzocco fornirà le macchine da caffè espresso per i laboratori.

La Marzocco, con sede a Firenze, ha attualmente 9 filiali nel mondo. Viene inoltre distribuita in più di 100 Paesi.

L’azienda sostiene molte iniziative legate al caffè a livello globale; tra cui Songwa, una piantagione in Tanzania, Out of the Box, evento che si basa sulla scienza e il mercato del caffè; gestisce inoltre La Marzocco Café, a Seattle negli Stati Uniti, con torrefattori provenienti da tutto il mondo.

Infine La Marzocco sta ristrutturando la vecchia sede poco fuori Firenze per trasformarla così in un centro della storia e della scienza del caffè.

Per maggiori informazioni

Visitare il sito web
http://www.coffeecenter.ucdavis.edu/

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio