CIMBALI M2
mercoledì 12 Giugno 2024
CIMBALI M2

La Course des Cafés: arriva la gara con vassoio in mano per gli studenti dell’istituto alberghiero di Ladispoli

L’iniziativa nasce dalla ricerca della professoressa Elisa Colombo, docente di Scienze Motorie dell’istituto alberghiero, in merito alle possibili correlazioni tra l’attività fisico-sportiva e la ristorazione

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Il 29 maggio ci sarà la Course des Cafés, la manifestazione che vedrà protagonisti gli studenti dell’istituto alberghiero di Ladispoli. I ragazzi dovranno percorrere per 2 chilometri un percorso a passo sostenuto con un vassoio in mano: sopra una tazzina e un bicchiere d’acqua. Vincerà chi otterrà il tempo migliore. La gara si ispira alla storica tradizione parigina (ne abbiamo parlato qui). Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo pubblicato su Terzo Binario.

La Course des Cafés

LADISPOLI – Si ispira ad una storica tradizione parigina, la Course des Cafés, la manifestazione che mercoledì 29 maggio vedrà protagonisti gli studenti dell’Istituto alberghiero di Ladispoli. “Sarà un modo per salutare l’anno scolastico mettendoci in gioco con ironia per far conoscere ai cittadini le nostre attività – hanno spiegato le Docenti promotrici dell’iniziativa Giovanna Albanese, Elisa Colombo ed Emanuela Ottaviani – Era il 1914 quando si svolse la prima “Course des garçons de café”: una gara che vide i camerieri parigini di Caffè, Hotel e Ristoranti percorrere le strade della capitale francese portando in mano un vassoio con un croissant, un bicchiere d’acqua e un caffè.

“Per loro ieri, come per noi oggi – hanno aggiunto le docenti – sarà un modo per rendere omaggio alla cultura enogastronomica e ricettiva del territorio, al nostro lavoro e a quello che svolgeranno gli studenti una volta conseguito il Diploma Alberghiero”.

Le docenti: “Ringraziamo l’Assessore alla pubblica istruzione e cultura Margherita Frappa per il suo prezioso supporto, ma anche tutta l’Amministrazione comunale, la Polizia Locale,  la Protezione civile Avalon e l’Associazione ASSOVOCE per la loro collaborazione”.

L’iniziativa nasce dalla ricerca della professoressa Elisa Colombo, docente di Scienze Motorie dell’istituto alberghiero, in merito alle possibili correlazioni tra l’attività fisico-sportiva e la ristorazione.

Organizzata con l’aiuto della professoressa Giovanna Albanese e della professoressa Emanuela Ottaviani, la gara – spiegano ancora le Docenti – rappresenterà una giornata di didattica alternativa allo scopo di favorire dinamiche di socializzazione, relazionali e socio-emotive fondamentali per la crescita di ogni individuo.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie