Home Caffè Torrefattori Italiani Roas...

Italiani Roasting: al Manovale di Turi si impongono Luigi Paternoster e Davide Cobelli

TURI (Bari) - Si sono concluse presso la sede de Il Manovale, le ultime gare di selezione Sca Italy che hanno decretato i concorrenti che gareggeranno sul palco di Sigep Rimini ai prossimi campionati nazionali 2020 per la categoria Roasting.
TURI (Bari) - Si sono concluse presso la sede de Il Manovale, le ultime gare di selezione Sca Italy che hanno decretato i concorrenti che gareggeranno sul palco di Sigep Rimini ai prossimi campionati nazionali 2020 per la categoria Roasting

TURI (Bari) – Si sono concluse presso la sede de Il Manovale, le ultime gare di selezione Sca Italy per i campionati italiani Roasting. Prove che hanno decretato i concorrenti che gareggeranno sul palco di Sigep Rimini ai prossimi campionati nazionali 2020 per la categoria Roasting.

Due i posti disponibili per questa tappa, conquistati da Luigi Paternoster (primo classificato) e Davide Cobelli (secondo classificato) che hanno avuto la meglio sugli altri 6 partecipanti: Paolo Tessarolo, Emanuel Moisescu, Ivo Filigi, Francesco Verrengia, Errico Stigliano e Patrick Sinapi.

È stata una gara impegnativa e complessa, della durata di tre giorni, durante i quali i concorrenti si sono dovuti cimentare in diverse prove: selezione del verde, test di tostatura, assaggio dei campioni e creazione del profilo adeguato da utilizzare durante la sessione di gara vera e propria.

Roasting: i crudi sono stati forniti da NKG Bero Italia

Tutti hanno potuto contare su una materia prima di grande qualità, fornita come sempre da NKG Bero Italia, sponsor per i crudi. L’importatore genovese ha messo a disposizione un micro-lotto di Perù SHB EP grado 1 proveniente dalla farm Salinas Rosaura.

Si tratta di un prodotto che fa parte di un progetto chiamato Programa Familia che promuove lo sviluppo personale del piccolo produttore. Per le prove è stato invece utilizzato un Mexico Altura Superior Chapas Aguila.

A disposizione dei partecipanti, inoltre, il software più evoluto e le migliori attrezzature professionali fornite da Cropster, Ikawa e naturalmente DM Italia, main sponsor e co-organizzatore di Sca Italy per tutte le tappe di questa categoria.

Per conoscere i vincitori, si è dovuto attendere il terzo giorno, quello dedicato al cupping alla cieca dei caffè tostati dai partecipanti. A giudicare le prove ancora Filip Bartelak, giudice internazionale per il circuito Wce che ha coordinato Deborah Righeschi, Vito Spagnuolo, Alessandro Coda e Giovanni Antonacci nella fase di assaggio.

Tutti i concorrenti e i giudici specializzati in Roasting hanno ricevuto in omaggio una borsa con t-shirt Il Manovale.
Al secondo classificato invece è andato uno zainetto Il Manovale e un kit per la pulizia di prodotti a marchio Urnex offerto da DM Italia. Per il vincitore della tappa anche una felpa Il Manovale e una caffettiera moka EB Lab offerta da DM Italia.

Paternoster e Cobelli vanno ad aggiungersi agli altri finalisti che competeranno a Rimini per il titolo nazionale Roasting. Sono Andrea Trevisan, Emanuele Bernabei, Gianluca Lavacca e Davide Giolitti.