domenica 03 Luglio 2022

illycaffè: ricavi 2021 per 499,5 mln, Andrea Illy confermato presidente

• L’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021, redatto per la prima volta secondo i principi contabili IFRS. • Nominato il nuovo Consiglio di amministrazione per gli esercizi 2022-2024 a maggioranza di consiglieri indipendenti. • Confermati il presidente Andrea Illy, il vice-presidente Enrico Cucchiani, l’amministratore delegato Cristina Scocchia e altri sei consiglieri. • Nuovi membri del CDA Paola Cillo, Raffaele Jerusalmi - nominato lead independent director - e Giovanni Zoppas.

Da leggere

TRIESTE – L’Assemblea dei soci di illycaffè S.p.A. riunitasi lunedì 20 giugno ha approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2021 e nominato il nuovo Consiglio di amministrazione, che resterà in carica per gli esercizi 2022-2024. Il bilancio consolidato, redatto per la prima volta secondo i principi contabili Ifrs, presenta ricavi per 499,5 milioni di euro, in crescita di 16,7% rispetto al 2020 e in linea con il 2019, un Ebitda di 61,7 milioni, un utile netto di 11,9 milioni e una posizione finanziaria netta negativa pari a 123,5 milioni.

Il nuovo Consiglio di amministrazione illycaffè

Il nuovo Consiglio vede la conferma di Andrea Illy presidente ed Enrico Tommaso Cucchiani vicepresidente, nonché di altri sei consiglieri uscenti, Robert Agostinelli, Carolyn Dittmeier, Anna Illy, Marianne Kirkegaard, Marina Migliorato e Cristina Scocchia che è anche l’amministratore delegato di illycaffè. Tre i nuovi ingressi – Paola Cillo, Raffaele Jerusalmi e Giovanni Zoppas.

Confermata anche la presidenza onoraria per Anna Rossi Illy. Resta in carica il Collegio sindacale nominato l’anno scorso e presieduto da Joram Bassan, affiancato dai Sindaci Alessandra Stabillini e Pasquale Debidda.

Il consiglio neo insediato ha accertato i requisiti di indipendenza di sette consiglieri, assegnato i poteri all’amministratore delegato a Cristina Scocchia, nominato Raffaele Jerusalmi lead independent director e costituito l’organismo di vigilanza, presieduto da Daniele Piva e i comitati Nomine e Remunerazioni, presieduto da Enrico Cucchiani, Controllo interno rischi e Pprti correlate, presieduto da Carolyn Dittmeier e Sostenibilità, presieduto da Maria Migliorato.

Una crescita dello sviluppo

Andrea Illy, presidente del consiglio di amministrazione di illycaffe ha dichiarato: “Sono onorato di presidiare questo autorevole Consiglio, che avrà la sfida di accrescere lo sviluppo della Società in Nord America ed accelerare la transizione ecologica, nonché preparare la quotazione della Società in Borsa. Colgo quest’occasione per esprimere un ringraziamento al Consiglio uscente che, malgrado la crisi pandemica, ha gestito con successo l’apertura del capitale a Rhône Capital”.

Il Cda di illycaffè potrà avvalersi delle comprovate professionalità dei nuovi consiglieri Paola Cillo, Raffaele Jerusalmi e Giovanni Zoppas.

Paola Cillo è professore associato del dipartimento management e tecnologia dell’Università Bocconi e direttore ricerche corporate and financial institutions – Claudio Demattè Corporate and Financial Institutions. È Liason Officer del dipartimento di management e tecnologia e coordinatore accademico per la Concentration in Luxury Business Management del programma Full Time MBA.

Raffaele Jerusalmi è senior advisor della Banca Pictet ed è nel CDA di E-novia SpA.  Nel 1998 è entrato in Borsa Italiana, svolgendo incarichi di crescente responsabilità fino a diventarne l’amministratore delegato dal 2010 al 2021.

Negli stessi anni è stato anche membro del Consiglio di amministrazione del London Stock Exchange Group (LSEG) e direttore esecutivo della divisione Capital Market del gruppo.

Il 2 giugno 2019 è stato nominato “Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana” dal presidente della Repubblica.

Giovanni Zoppas da maggio 2021 è ceo e direttore generale di Tecnica Group. Laureato in economia politica alla Bocconi, ha in curriculum una lunga serie di esperienze sfidanti e di successo in grandi gruppi internazionali, quali Benetton, GlaxoSmithKline, Gruppo Coin e Gruppo Marcolin, di cui è stato ceo e direttore generale dal 2012 al 2017.

La scheda sintetica di illycaffè

illycaffè è un’azienda familiare italiana fondata a Trieste nel 1933, che da sempre si prefigge la missione di offrire il miglior caffè al mondo. Produce un unico blend 100% Arabica, combinando nove delle migliori qualità con un costante orientamento all’innovazione.

La creazione nel 1991 del “Premio Ernesto Illy per il caffè espresso di qualità” in Brasile, e poi nel 2017 dell’“Ernesto Illy International Coffee Award”, hanno simboleggiato l’impegno a favore dei coltivatori, a cui illy riconosce un premium price per il caffè di qualità.

Dal 2013 l’azienda, presente in oltre 140 paesi, è inserita tra le World’s most ethical companies.

Società Benefit di diritto italiano dal 2019, nel 2021 illy è stata la prima azienda italiana del caffè ad avere ottenuto la certificazione internazionale B Corp, che riconosce i più alti standard di performance sociale e ambientale.

Nel 2020 l’azienda ha impiegato 1291 persone e ha registrato ricavi consolidati pari a € 446,5 milioni. Nel 2021 Rhône Capital è entrato nel capitale di illycaffè con una quota di minoranza per accompagnare l’azienda nel percorso di crescita internazionale.

Ultime Notizie