CIMBALI M2
sabato 20 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Il ritorno della Coffee Competition Martina Forino ad Anzio, 30/03

Lo scopo della manifestazione è quello di stimolare gli studi nel campo specifico dell’utilizzo del caffè in tutti i settori dell’horeca, incentivando l’affermazione professionale degli allievi

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

ANZIO – Ritorna la dodicesima edizione della Coffee Competition Martina Forino che avrà luogo giovedì 30 marzo 2023 ad Anzio presso l’istituto alberghiero Apicio Colonna Gatti. Il concorso, rivolto agli studenti degli Istituti alberghieri, è riservato agli allievi delle classi prime, seconde (sezione junior) espresso, terze, quarte e quinte per le sezioni: bar e pasticceria e qualsiasi anno di corso sezione Latte art.

Per questa edizione saranno chiamati a partecipare i concorrenti degli Istituti professionali alberghieri della Regione Lazio, Campania, Toscana, Marche, Basilicata Molise, Abruzzo, Calabria e Puglia.

Finalità della competizione ad Anzio

Lo scopo della manifestazione è quello di stimolare gli studi nel campo specifico dell’utilizzo del caffè in tutti i settori dell’horeca, incentivando l’affermazione professionale degli allievi, favorendo l’incontro tra studenti e docenti provenienti da diversi Istituti della nostra regione e delle Regioni selezionate al fine di scambiare conoscenze, esperienze e metodi di lavoro.

Il concorso ha anche lo scopo di valorizzare la creatività degli studenti degli istituti alberghieri tramite confronto professionale promuovendo l’utilizzo di questa preziosa bevanda molto consumata in tutto il mondo.

Partecipazione

Sono ammessi al concorso studenti frequentanti il primo e secondo anno (sezione Junior) e gli studenti del terzo, quarto e quinto anno con indirizzo di sala e di cucina.

L’istituto certificherà la classe frequentata dagli studenti concorrenti nell’anno scolastico in corso.

Al concorso potranno partecipare quattro studenti per Istituto: due in rappresentanza del biennio solo per la sessione caffetteria e due in rappresentanza triennio qualifica di sala-bar e cucina. La partecipazione è gratuita.

Sono ammessi al concorso gli Istituti Alberghieri della Regione Lazio, Campania, Toscana, Marche, Basilicata, Molise, Abruzzo, Calabria e Puglia.

Tutti gli Istituti interessati dovranno inviare domanda di adesione entro e non oltre giovedì 16 febbraio 2023 all’indirizzo di posta elettronica: coffeecompetition19@gmail.com

Le prove ad Anzio

La competizione si svolgerà c/o I.P.S. Apicio Colonna Gatti – Via Nerone, 1 – 00042 Anzio (Roma) nella giornata di giovedì 30 marzo 2023.

Per quanto attiene gli studenti del biennio, dovranno:

Sezione espresso:

• Preparare un espresso e di servirlo alla giuria.
• Sarà inoltre richiesto di parlare 2 minuti sul tema del caffè in lingua inglese o altra lingua straniera che dovrà, comunque, essere indicata sulla scheda di adesione.

Per quanto attiene gli studenti del triennio:

Sezione Bar “cocktail a base di caffè” e derivati

• Gli ingredienti per la preparazione del drink (caffè escluso) sono a carico dell’Istituto partecipante così come le attrezzature convezionali per preparare lo stesso.
• L’utilizzo, da parte del partecipante di ingredienti diversi da quelli riportati nella ricetta né comporterà l’eliminazione.
• Ogni partecipante dovrà indossare la propria divisa completa con i segni dell’Istituto di appartenenza.
• L’alunno dovrà preparare un drink (una porzione) a fantasia della bevanda a base di caffè (limitando l’uso di prodotti alcolici, sono vivamente sconsigliati i superalcoolici), in un bicchiere o meglio in un “contenitore innovativo” a propria scelta (provvedere in modo autonomo) più una porzione per il tavolo di presentazione per il pubblico e per la stampa. Ogni concorrente avrà a disposizione 5 minuti per la realizzazione della ricetta e 4 minuti per illustrarla alla giuria.

Sezione Pasticceria “dessert al piatto a base di caffè” e derivati

• Gli ingredienti per la preparazione del dessert (caffè escluso) sono a carico dell’Istituto partecipante così come le attrezzature convenzionali per preparare lo stesso.
• L’utilizzo, da parte del partecipante di ingredienti diversi da quelli riportati nella ricetta né comporterà l’eliminazione.
• Ogni partecipante dovrà indossare la propria divisa completa con i segni dell’Istituto di appartenenza.
• L’alunno dovrà preparare tre porzioni di dessert in piatti singoli con relativa decorazione, per la degustazione da parte della giuria (se in piatti particolari, provvedere in modo autonomo).
• Il dolce in gara dovrà essere precedentemente realizzato presso la sede di ciascun istituto partecipante, mentre la rifinitura al piatto sarà fatta presso la cucina della scuola durante il concorso, tutti gli elementi decorativi devono essere parte del dessert.

Sezione Latte art:

Il comitato organizzatore ha ritenuto di lasciare aperta la partecipazione a questa sezione sia agli studenti del biennio che del triennio, né consegue che ogni istituto sarà libero di indicare, se riterrà di far partecipare a questa sezione, sia studenti del biennio che del triennio.

• Sarà richiesto di preparare n. 2 cappuccini identici con l’ausilio della Latte art.
• L’alunno dovrà mostrare di saper montare e manipolare la crema di latte per la creazione delle decorazioni.
• E’ ammesso l’uso del topping e l’ausilio del pennino per la pratica etching.

L’ordine di inizio, preparazione e presentazione dell’espresso, dei cappuccini decorati, dei drink e dei dessert sarà stabilito in base all’arrivo presso la sede della gara.

Modalità di iscrizione per la gara ad Anzio

Le schede dovranno essere compilate secondo la seguente modalità. Tutti i partecipanti dovranno far pervenire all’indirizzo di posta elettronica dedicata, entro giovedì 16 febbraio 2023, quanto di seguito indicato:

– Denominazione della scuola ed indirizzo completo.
– Generalità dell’allievo/i che parteciperanno al concorso.
– Nome e qualifica del rappresentante della scuola che accompagnerà l’allievo con eventuali recapiti.
– Titolo della ricetta (pasticceria e bar) per gli studenti del triennio.
– Descrizione dettagliata dell’esecuzione e della presentazione.
– Scheda tecnica della ricetta.
– Copia del cappuccino decorato che si vorrà realizzare.
– Indicazione della lingua straniera nella quale l’alunno del biennio intende parlare.

Tutti i partecipanti cedono al comitato organizzatore i diritti concernenti le ricette, le relazioni e tutto il materiale inviato, per eventuali pubblicazioni e/o relativi diritti per le pubblicazioni sui giornali.

L’organizzazione non mette a disposizione attrezzature, per le quali ogni concorrente dovrà provvedere in modo autonomo.

La giuria

Gli studenti del biennio, a quali viene richiesto di preparare un espresso, gareggeranno in una sala a parte.I giurati, esperti del settore, esprimeranno la loro valutazione secondo i seguenti parametri:

– Tecnica e pulizia nella realizzazione (tempo max 5 min.): punti da 0 a 10.
– Gusto/Aroma: punti da 0 a 10.
– Intensità: punti da 0 a 10.
– Concentrazione: punti da 0 a 10.
– Breve esposizione (max 2 min.) sulla bevanda in lingua straniera: punti da 0 a 10
Gli studenti saranno valutati da una giuria tecnica e da una giuria sensoria.

Gli studenti della sezione Latte art, a quali viene richiesto di preparare un cappuccino, utilizzando la tecnica della latte art. I giurati, esperti del settore, esprimeranno la loro valutazione secondo i seguenti parametri.

La selezione

– Tempo di preparazione della postazione e settaggio delle attrezzature (max 5 minuti): punti da 0 a 10.
– Tempo di gara (max 6 min.): punti da 0 a 10.
– Preparazione di n. 2 cappuccini identici: punti da 0 a 10.
Il concorrente dovrà presentare ai giudici la foto dei disegni che andrà a preparare nei 6 minuti a sua disposizione.

N.B. la superficie del cappuccino può essere decorato, mentre non è consentito aggiungere ingredienti nella bevanda stessa (ad esempio un colorante nella lattiera). E’ consentito aggiungere polvere di cacao sulla crema dell’espresso prima di versare il latte
Gli studenti saranno valutati da una giuria tecnica e da una giuria sensoria

La valutazione complessiva risulterà dalla media aritmetica di tutti i voti espressi. Al termine della gara, e prima di decretare i vincitori, i giurati avranno a disposizione uno spazio per confrontarsi. Il giudizio della giuria è insindacabile.

Il presidente della giuria decreterà il vincitore la cui designazione sarà accompagnata dalla motivazione della scelta. Durante lo svolgimento del concorso non sono ammessi accanto ai concorrenti persone estranee; l’assistenza agli allievi sarà assicurata esclusivamente dal personale dedicato.

Il giudizio

Gli studenti del triennio, indirizzo sala bar e cucina, saranno sottoposti alla valutazione di una giuria composta, come ogni anno, da esperti del settore.
I giurati esprimeranno la loro valutazione secondo i seguenti parametri:

– Originalità e innovazione della ricetta: Punti da 0 a 10
– Presentazione del dessert al piatto o della bevanda: Punti da 0 a 10
– Tecnica e professionalità nell’esecuzione e tempo di realizzazione: Punti da 0 a 10
– Degustazione: Punti da 0 a 10
– Spiegazione della ricetta: Punti da 0 a 10
– Utilizzo di ingredienti e prodotti a Km. 0: Punti da 0 a 10
– Rispetto delle norme sull’alcolicità della bevanda: Punti da 0 a 10
Gli studenti saranno valutati da una giuria tecnica e da una giuria sensoria

La valutazione complessiva risulterà dalla media aritmetica di tutti i voti espressi.
Al termine della gara, e prima di decretare i vincitori, i giurati avranno a disposizione uno spazio per confrontarsi. Il giudizio della giuria della competizione di Anzio è insindacabile.

Il Presidente della giuria decreterà il vincitore la cui designazione sarà accompagnata dalla motivazione della scelta.

Durante lo svolgimento del concorso non sono ammessi nei laboratori persone estranee; l’assistenza agli allievi verrà assicurata esclusivamente dal personale dedicato

I docenti e gli assistenti tecnici accompagnatori non potranno assolutamente accedere nelle postazioni di gara durante la preparazione della ricetta, né all’area bar durante la performance dello studente.

L’organizzazione declina ogni qualsivoglia responsabilità derivante da qualsiasi causa che possa provocare a terzi e che possa verificarsi durante l’intero arco della manifestazione.

Studenti DVA

A partire da questa edizione vogliamo dare a questa gara anche un senso di inclusione vista come fonte di arricchimento, di sostegno ad una didattica laboratoriale che promuova un atteggiamento attivo e partecipativo.

Pertanto, ogni istituto potrà inviare la registrazione di un tik tok (durata massimo 60 sec.) di un’attività che il/i propri studenti DVA svolgono legata al mondo della caffetteria (es. preparazione di un espresso, decorazione di un cappuccino …) Un’apposita giuria valuterà il tik tok migliore che riceverà un premio.

Premiazione

Tutte le scuole partecipanti riceveranno una targa di partecipazione alla competizione che si terrà ad Anzio. Tutti i concorrenti riceveranno attestato di partecipazione.

  • Per il biennio saranno premiati i primi 3 classificati sezione Espresso.
  • Per il biennio/triennio saranno premiati i primi 3 classificati sezione Latte art.
  • Per il triennio saranno premiati i primi 3 classificati sezione Bar “cocktail a base di caffè” e derivati.
  • Per il triennio saranno premiati i primi 3 classificati sezione Pasticceria dessert al piatto a base di caffè e derivati.

I docenti degli allievi “primo classificato” riceveranno un premio. Gli Istituti degli allievi che risulteranno primo classificato riceveranno un premio per la propria scuola

Tutti gli studenti speciali riceveranno un premio. Alla premiazione saranno presenti rappresentanti delle Istituzioni e della imprenditoria legata al mondo del caffè.

Segreteria del concorso

Indirizzo email: coffeecompetition19@gmail.com

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio