lunedì 06 Febbraio 2023

Il Fendi Bar apre a Milano in occasione del Salone del Mobile

Il locale si trova nel cortile della boutique Fendi di Via Montenapoleone 3 e sarà aperto al pubblico dal 7 al 12 giugno 2022.

Da leggere

MILANO – In occasione della 60ª edizione del Salone del Mobile, Fendi ha voluto contribuire con l’inaugurazione del Fendi Bar. Il core concept del bar reinterpreta quello dell’iconico Fendi Caffè aggiungendo alcuni elementi innovativi come, ad esempio, il nuovo logo O’Lock. Riportiamo di seguito l’articolo di Giusy Dente per il quotidiano Fanpage.

Il Fendi Bar a Milano

La città di Milano sta nuovamente ospitando il Salone del Mobile: andrà avanti fino al 12 giugno 2022, con tantissime novità e con un programma ricco di eventi e appuntamenti. Questa è la 60esima edizione della manifestazione, che di anno in anno dà spazio ai designer e alle aziende, con un occhio particolare soprattutto a progetti sostenibili ed etici, a basso impatto ambientale.

Quest’anno è decisivo e particolarmente importante, perché segna anche la ripartenza, dopo i due anni di stop imposti dalla pandemia. Per celebrare il ritorno del Salone del Mobile, anche Fendi ha voluto dare il suo contribuito.

In onore della 60esima edizione del Salone del Mobile, la prima dopo due anni di blocco a causa del Covid, arriva il Fendi Bar nel cuore di Milano.

Il locale si trova proprio nel caratteristico cortile della boutique Fendi di Via Montenapoleone 3 e sarà aperto al pubblico dal 7 al 12 giugno 2022, dunque proprio nei giorni dedicati alla manifestazione.

Reinterpretare la tradizione

Il concept del bar reinterpreta quello dell’iconico Fendi Caffè, combinando però in modo inedito e originale alcuni degli elementi più distintivi della Maison: ecco quindi il nuovo logo O’Lock, le righe Pequin ed il Giallo Fendi.

Anche l’anno scorso Milano aveva ospitato temporaneamente un altro Fendi Caffè, ma alla Rinascente: in quel caso, però, la cifra distintiva del design del locale era il logo FF Vertigo. Il logo O’Lock rappresenta la maglia stilizzata di una catena, che ormai figura su diversi gioielli, accessori e capi di abbigliamento della casa di moda.

Il Pequin è invece il logo-non logo del brand: è una texture con motivo a righe color fango e nere, ancora oggi utilizzato come riferimento grafico per il prêt-à-porter e gli accessori.

È stato pensato proprio in alternativa al logo tradizionale, il famoso monogramma con le doppie F.

Per quanto riguarda invece il vivido e acceso giallo Fendi, è un colore a metà tra l’ocra e il giallo paglierino, introdotto nel 1933 con il lancio di Pergamena, una pelle gialla molto lavorata diventata immediatamente caratteristica del marchio.

Ultime Notizie