Home Bar Caffetteria Il circolo Ac...

Il circolo Acli di Concesio crea l’imposta sull’espresso e la trasforma in donazioni

Logo acli ciircolo acli di concesio
Il logo del'Acli, Associazione cristiana lavoratori italiani

BRESCIA – Bere un caffè nel circolo Acli di Concesio Sant’Andrea non è solo un’abitudine ma anche un gesto di solidarietà. Grazie infatti alle 26.280 tazzine servite nel 2019 dalle bariste Simona e Silvana, il gruppo ha potuto donare 2.628 euro all’Abe, l’Associazione bambino emopatico fondata nel 1981 da genitori di bambini affetti da leucemia, e che da allora offre accoglienza e sostegno psicologico ai piccoli e alle famiglie durante le cure.

La consegna dell’assegno è avvenuta nei giorni scorsi durante una cerimonia che si è svolta proprio nel bar Acli.

A ricevere l’assegno da Marco Arrighini, presidente del circolo, sono stati Moreno Crotti del reparto di Oncoematologia pediatrica dell’ospedale civile di Brescia, e Graziano Patrini dell’Abe.

Da qualche anno gli iscritti al circolo hanno deciso di raccogliere un contributo da devolvere a enti o associazioni utilizzando come veicolo proprio il caffè, donando 10 centesimi per ogni tazzina.