venerdì 01 Marzo 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

IL 21 MARZO – A Rovereto io bevo caffè di qualità scopre le grappe

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

La prossima edizione dell’evento io bevo caffè di qualità si terrà a Rovereto il prossimo 21 MARZO, sotto la direzione artistica di Andrej Godina e Francesco Sanapo, farà vivere ai partecipanti non solamente un’esperienza sensoriale legata alla degustazione di caffè specialty ma anche una contaminazione con gli spirits della distilleria Marzadro.

I caffè della Sandalj Trading Company provenienti da Nepal MT. EVEREST SUPREME, Brasile NATURAL TRACEABILITY – AGUAS FRIAS e Guatemala HUEHUETENANGO SAN PEDRO NECTA – LA PROVIDENCIA – ACE NATIONAL WINNER e i caffè decaffeinati della Demus saranno offerti in degustazione e preparati con diversi metodi, come espresso, filtro e aeropress.

Triestespresso

L’azienda di Rovereto è conosciuta in Italia per i distillati di pregio, in particolare le grappe che, nella più genuina tradizione trentina, sono uno dei prodotti italiani di vanto e conosciuti in tutto il mondo. La tradizione contadina dalla quale il territorio proviene ha fatto nascere la ricetta del caffè corretto. La cosiddetta correzione del caffè permette un abbinamento caffè-spirits che permette di ottenere una bevanda che regala il meglio dei due ingredienti. Naturalmente, come tutte le ricette legate al food & beverage, maggiore sarà la qualità dei singoli ingredienti e della loro preparazione, tanto più elevata sarà la qualità della combinazione.

La tradizione vuole che la correzione sia a base di grappa, il distillato per eccellenza nel trentino e che venga servita in un bicchierino affianco alla tazzina di espresso: sarà il cliente che, in base alle sue preferenze, abbinerà le due bevande a piacimento. C’è chi desidera bere in alternanza un sorso di caffè e uno di grappa, chi invece verserà una modica dose di distillato nel caffè per poi finirlo da solo a fine degustazione, chi invece ama zuccherare il caffè lo mescolerà poco al fine di avere un fondo di zucchero aromatizzato al caffè sopra il quale verrà versata la grappa. Quest’ultima modalità è forse la più tipica e a cui viene riservato un appellativo unico che è il “resentin”.

Repa

Le grappe che i direttori artistici dell’evento hanno scelto assieme ai preziosi consigli della famiglia Marzadro sono 3, tutte monovitigno. La scelta è stata dettata innanzitutto dalla filosofia dell’evento che da sempre premia e vuole far conoscere la cultura dei caffè monorigine di qualità, a volte anche monovarietali e di singola piantagione, e poi per l’elevato livello qualitativo. Ogni vitigno è in grado di produrre, grazie alla sapiente lavorazione della Marzadro, un bouquet di aromi e delle caratteristiche peculiari tali per cui è possibile trovare il singolo abbinamento ideale tra i monorigine specialty e i distillati.

Inoltre, per la prima volta, alcuni dei caffè monorigine da Cuba SERRANO SUPERIOR LAVADO, Etiopia WASHED SIDAMO GR. 2 e Nepal saranno sperimentati in abbinamento agli ‘spirits’ di Marzadro. Ogni caffè sarà presentato e raccontato da Edy Bieker, responsabile della qualità e della formazione per l’azienda.

Le grappe che verranno usate per l’evento sono quelle della linea Giare. La prima è di Chardonnay che caratterizzata dall profumo fine ed elegante e dal gusto morbido e asciutto, affinata per 36 mesi in piccole botti di pregiato legno di rovere. Poi la grappa di Amarone che si manifesta vellutata, persistente al palato e piacevolmente avvolgente e quella di Gewürztraminer di notevole impatto aromatico e dai profumi intensi, fruttati, entrambe affinate per 36 mesi in piccole botti di pregiato legno di rovere. Marzadro dedica “Giare” alla memoria delle ingiustizie e delle crudeltà subite dalle donne accusate di stregoneria in località Giare nel comune di Nogaredo attorno all’anno 1646. Successivamente processate e condannate a morte.

Tra le ricette di caffè specialty declinati in caffè corretto con grappe monovitigno, la famosa grappa della Marzadro ‘Le diciotto lune’ sarà abbinata a una miscela della torrefazione Omkafe di Riva del Garda.

 

CIMBALI M2
  • TME Cialdy Evo
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac