Home Notizie Fiere e Manifestazioni HOST 2014 &#8...

HOST 2014 – Il lavoro per giovani e no è al centro del programma che la Fipe porterà in fiera nello stand che si intitola: la cas@fuori-casa

MILANO – I pubblici esercizi come opportunità di lavoro per tanti giovani e per i lavoratori esperti che il mondo più generale del lavoro tiene alle porte senza apprezzarne il bagaglio maturato nel corso della loro vita professionale. Se la raccomandazione per i giovani in tempo di crisi è quella di cominciare con orgoglio dalla “bottega”, quella da rivolgere ai lavoratori maturi è quella di guardare al settore per le opportunità professionali ed imprenditoriali che è in grado di offrire anche in momenti difficili come questo che stiamo vivendo.

È questo uno dei suggerimenti, fra i tanti, su cui Fipe vuole incentrare una riflessione seria in occasione di Host 2013, il Salone internazionale dell’ospitalità in calendario a Fiera Milano dal 18 al 22 ottobre.

Nell’esclusivo format ideato proprio per questa Fiera, la federazione italiana dei pubblici esercizi aderente a Confcommercio – Imprese per l’Italia allestirà uno stand in moda da rappresentare i pubblici esercizi di riferimento (bar; ristoro veloce; ristorante; intrattenimento serale) a sottolineare come per ogni fase della giornata vissuta fuori casa ci sia un’offerta mirata e specifica.

Il titolo scelto anch’esso in esclusiva per l’esposizione è “P.E./24h La Cas@fuori-Casa”. La partecipazione ad Host 2013 è stato anche lo spunto per dare vita già da un anno allo Sportello Online, uno forum permanente in grado di dare risposte e suggerimenti sulle criticità e opportunità del settore e al quale si può accedere sia dal sito Fipe (www.fipe.it), sia dal sito Host (www.host.fieramilano.it) con una semplice registrazione.

Alcuni degli argomenti presenti costantemente nel forum saranno poi riproposti nel programma di approfondimenti in Fiera a cui farà da contraltare una serie di eventi più briosi e spettacolari, ma non per questo meno importanti e interessanti.

Analisi sensoriali sulle miscele del caffè, dimostrazioni culinarie, degustazioni di piatti preparati sotto la guida di chef rinomati, corsi e concorsi per gli studenti si alterneranno nel corso delle giornate alle riflessioni sui temi più specifici per gli imprenditori dei pubblici esercizi.

I riflettori si accenderanno anche sulla complessità del mercato che richiede sempre più competenze manageriali per gestire un’impresa, come sta emergendo, peraltro, dalle prime richieste fatte proprio allo sportello online.

Ecco allora che non basta più saper cucinare bene per avere successo se a questo non si affiancano altri elementi come per esempio la gestione accurata dei propri affari, lo studio di strategie vincenti di marketing e se non si sanno utilizzare gli strumenti più innovativi nel settore della comunicazione.

A questo tema, entrando nel dettaglio del web 2.0, sarà dedicata una specifica sessione al termine della quale si cercherà di rispondere alla domanda imperante se anche la ristorazione possa essere coinvolta dal processo di trasformazione innescato dalla rete interattiva e dai social media.

Mentre ci si domanda quale sia il ruolo dei nuovi mezzi telematici in un settore dalla storia secolare, è assodato che ci sono degli aggiornamenti che non si possono discutere, come per esempio le norme igienico-sanitarie. In quella occasione sarà presentata al pubblico ed agli esperti il Manuale di Corretta Prassi Operativa – Ristorazione Gastronomia Gelateria Pasticceria redatto da Fipe secondo i criteri adottati dalla più recente normativa comunitaria ed approvato dal Ministero della Salute.

È questo un importante strumento operativo, che sostituisce il precedente diffuso in oltre 100.000 aziende, che traccia le corrette prassi in materia di igiene degli alimenti ed introduce rilevanti semplificazioni degli adempimenti dell’Haccp per le micro imprese.