Home Caffè Torrefattori I nostri lutt...

I nostri lutti: la scomparsa di Giovanni Goppion fondatore della torrefazione

Assieme ai fratelli aveva gettato le basi dell’azienda di Preganziol

Giovanni Goppion
Giovanni Goppion in Brasile negli anni 70

PREGANZIOL (Treviso) – Giovanni Goppion è morto mercoledì 23 ottobre 2019, dopo aver compiuto cent’anni lo scorso giugno. Un’età che è stato solo uno dei tanti traguardi raggiunti dal fondatore di una delle storiche torrefazioni italiane.

Nato nel 1919 a Lughignano, gettò le basi di Goppion Caffè, storica torrefazione di Preganziol, acquisendo nel 1948 la Torrefazione Trevigiana Caffè assieme al fratello Angelo, dopo un’esperienza in Etiopia.

Giovanni Goppion seguì personalmente anche lo sviluppo della Caffetteria di Treviso oltre che dell’azienda, della quale è stato Presidente fino a pochi anni fa.

Una personalità forte, che ha saputo mantenersi attiva anche avanti con l’età. Un esempio che sicuramente vivrà a lungo nel ricordo di chi oggi si trova a capo della torrefazione.

“Con la scomparsa dello zio – commenta Paola Goppion, in rappresentanza della famiglia – si chiude la storia dei nostri fondatori.

Uomini coraggiosi in tempi difficili che, con sacrificio ma anche con molto entusiasmo, hanno voluto e cresciuto la nostra azienda di oggi”.

Un pezzo di storia della torrefazione italiana si è spento, senza però lasciar dietro di sè un’azienda di famiglia di successo. E la traccia del suo spirito fondatore e imprenditoriale.

I funerali del torrefattore si terranno sabato 26 ottobre nella Chiesa Parrocchiale di Dosson di Casier, alle ore 11:00.