Home Aziende FINANZA &#821...

FINANZA – Ferrero ricavi 2013 in crescita a 8,1 miliardi

MILANO – La Nutella piace sempre di più, sia in Italia che all’estero. Anche nel 2013 infatti risultati in crescita per Ferrero, holding che comprende 20 stabilimenti sparsi per il mondo ed oltre 30mila dipendenti.

Il bilancio 2013 è stato infatti archiviato con un fatturato consolidato di 8,1 miliardi di euro, in rialzo del 5,6 per cento rispetto al precedente esercizio.

In diminuzione invece del 9,5 per cento l’utile prima delle imposte, pari a 795 milioni di euro, a causa delle “acque agitate” registrate nel settore dei cambi.

Per quanto riguarda i singoli prodotti, molto bene soprattutto il “Kinder Merendero”, “Raffaello” “Tic Tac”, “Rocher” e naturalmente “Nutella”.

Positive le vendite nei mercati esteri, soprattutto in Asia, Russia, Stati Uniti, Australia, Canada, Brasile e Argentina.

In notevole crescita le vendite in Messico e Turchia, come in rialzo anche i nuovi investimenti, pari a 525 milioni di euro, per il potenziamento delle attività industriali in Germania, Italia, Polonia, Canada, Russia e Brasile.

Risultati definiti lusinghieri dal gruppo, per quanto concerne il volume di vendite nel Regno Unito, Polonia, Germania e Francia.

Meno brillanti invece i risultati ottenuti del Sud Europa a seguito della più intensa recessione che ha colpito questi mercati.