venerdì 19 Agosto 2022

Essse Caffè insieme alla Fondazione Veronesi per la ricerca contro i tumori femminili

I 33mila euro raccolti con l'iniziativa “Un caffè sospeso per la ricerca” finanzieranno un importante progetto per combattere il tumore al seno

Da leggere

BOLOGNA – Impegno concreto per risultati concreti: è stato ufficialmente consegnato, in Fondazione Veronesi, il ricavato dell’iniziativa “Un caffè sospeso per la ricerca” lanciato da Essse Caffè, storica torrefazione bolognese fondata dalla famiglia Segafredo e presieduta da Francesco Segafredo.

Essse Caffè per la ricerca nell’ambito dei tumori femminili

La ragguardevole cifra raccolta – pari a 33mila euro – è stata assegnata come borsa di studio al ricercatore Alexander Chernorudskiy che sarà impegnato in un importante progetto nell’ambito dei tumori femminili: identificare un nuovo approccio per bloccare l’attività dell’enzima ERO1, regolatore per la formazione dei vasi sanguigni nei tumori del seno.

Il progetto si svilupperà presso l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS di Milano. La consegna della borsa di studio è avvenuta il 12 maggio scorso in Fondazione Veronesi da parte di Chiara Segafredo, co-fondatrice di Essse Caffè insieme a Francesco e Cristina Segafredo, e Marta Buscaroli Segafredo, socia dell’azienda, che hanno sottolineato:

“Questo importante risultato è stato raggiunto grazie all’impegno di tutta Essse Caffè, ma soprattutto della rete commerciale e dei suoi clienti. I bar e i locali aderenti sono stati moltissimi. Questo ha permesso di ricavare una cifra ragguardevole, che porrà un tassello in più nella lotta contro i tumori tipicamente femminili”.

“Un caffè sospeso per la ricerca” ha preso vita a novembre 2021 inserendosi nel più ampio progetto “Pink is good” di Fondazione Umberto Veronesi, di cui Essse Caffè è partner. A fronte di una donazione dell’equivalente di un caffè, il cliente ha ricevuto un gettone utilizzabile per i carrelli spesa dei supermercati, brandizzato per l’iniziativa.

L’importo raccolto andrà così alla ricerca di Alexander Chernorudskiy: l’ambizioso progetto si propone di arrestare la crescita dei tumori al seno attraverso un nuovo approccio che interviene su un enzima, ERO1 (endoplasmic reticulum oxidoreductin 1 alpha), regolatore delle funzioni angiogeniche, ossia quel processo di formazione di nuovi vasi sanguigni che “alimentano” la massa tumorale. Obiettivo del ricercatore sarà quindi inibire ERO1 mettendo a punto una terapia angiogenica.

La scheda sintetica della torrefazione

La famiglia Segafredo fonda Essse Caffè nel 1979, forte della lunga esperienza nel campo della torrefazione. Il nome contiene già, in nuce, il “cuore” dell’Azienda: le tre “S” sono acronimo di scienza, sapienza, specializzazione, valori che riassumono la filosofia aziendale, basata sull’esperienza ma orientata all’innovazione.

Tra le peculiarità di Essse Caffè, la capacità di offrire – lato B2B e B2C – miscele sempre costanti, dal risultato perfetto, ricercando continuamente la migliore qualità organolettica.

Il settore Ricerca e sviluppo, punto di forza di Essse Caffè, è scientificamente completato dalle collaborazioni universitarie con le Facoltà di Agraria delle Università di Bologna, Cesena e Foggia con le quali è stato pubblicato il fondamentale volume “Scienza del caffè espresso”.

Grazie a questi aspetti in oltre quarant’anni di attività Essse Caffè ha acquisito una posizione di primaria autorevolezza nel proprio settore, con conoscenze che spaziano dal caffè crudo a quello in tazzina, dalla torrefazione al confezionamento, dalle attrezzature professionali all’estrazione del caffè espresso.

Essse Caffè è un marchio di successo, noto in Italia e in espansione all’estero, garanzia di un caffè di eccellenza. Obiettivo, quello di sempre: garantire un prodotto di massima qualità, tutti i giorni, tutto l’anno.

Ultime Notizie