Home Sostenibilità Eisa CO² Neut...

Eisa CO² Neutral Program: come aderire all’iniziativa per zero emissioni nella nostra filiera

Nonostante gli sforzi per ridurre le emissioni di gas serra nella filiera del caffè, l’obiettivo “zero emission” è per ora irrealistico. Ma non per questo l’industria può rinunciare a fare la propria parte. Al contrario. Il Programma lanciato da Eisa consente agli operatori della filiera del caffè verde in Brasile di compensare quanto serve e dove serve. Con un sistema semplice che comincia dal calcolo delle emissioni e si conclude con una certificazione riconosciuta

eisa
Il certificato di ecosostenibilità

GENOVA – La crescita costante delle emissioni di gas serra è un dato di realtà purtroppo non contestabile. Combustibili fossili, disboscamento, processi agricoli e industriali hanno lasciato e, in molti casi, continuano a lasciare un’impronta ecologica su cui è difficile chiudere gli occhi. Nonostante il moltiplicarsi di iniziative, coltivazione, stoccaggio e movimentazione del caffè producono emissioni che è impossibile azzerare. Ma su cui si può agire. L’adesione a un programma di compensazione può riportare allo zero la lancetta dell’impronta ecologica del proprio business e può essere, allo stesso tempo, una leva di comunicazione efficace.

Compensare con efficacia dove serve

Eisa, insieme ai suoi partner Delta CO2 e Biofilica, ha messo a punto Eisa CO2 Neutral Program, un programma a cui è facile aderire, trasparente ed efficace perché prende le mosse da un’analisi della prima parte della filiera. Anzi, della primissima parte. Perché è proprio lì che si genera la parte più grande delle emissioni, come illustrato dal seguente grafico:

Dall’indagine condotta da Eisa insieme a Delta CO2, sono i processi agricoli i responsabili di più del 98% delle emissioni di anidride carbonica, e i fertilizzanti fanno la parte del leone. Stoccaggio e trasporto sino al porto d’imbarco risultano al confronto men che residuali.

Scegliendo di aderire a Eisa CO2 Neutral Program queste emissioni possono essere compensate in pochi, facili step.

Come funziona Eisa CO2 Neutral Program

Per prima cosa, il team Eisa ti aiuta a calcolare le tue emissioni nella prima parte della filiera, sulla base dello studio Eisa – Delta CO2 citato prima. Poi, puoi scegliere quale programma Amazon Redd + sostenere per compensare in tutto o in parte le tue emissioni:

Il Jari Valley Redd Project oppure il Maisa Redda Project
I programmi Redd+ propongono una serie di azioni per combattere la deforestazione attraverso attività sociali, climatiche e di biodiversità. Azioni che si traducono nella riduzione delle emissioni da deforestazione e degradazione delle foreste. E in più (+) contribuiscono alla conservazione degli stock di carbonio e alla gestione sostenibile delle foreste.

Fatto ciò sei pronto per ricevere una doppia certificazione: la Verified Carbon Units Certificate of Retirement da parte del VCS Registry, e un Certificato di climate action che darà conto della quantità di CO2 equivalente compensata grazie all’investimento nel programma.

Per saperne di più:
Ecom Italia – via Roma 2/10 – 16121 Genova – t.+390100897590