Home Curiosità Ecco perché l...

Ecco perché la pausa caffè fa bene al lavoro e migliora anche la produttività

sociale
La pausa caffè è un importante momento di relax e socializzazione

MILANO – Il caffè è il carburante che ci aiuta a ingranare ogni giorno quando incominciamo la nostra giornata di lavoro. Uno storico commerciante di caffè sosteneva addirittura che la produttività dei lavoratori italiani dipende in buona misura, sino all’ora di pranzo, da una o due tazzine di caffè bevute nel corso della mattinata.

La pausa caffè – oltre a portare una corroborante carica di aromi e caffeina – è oltretutto anche un’occasione di socialità e condivisione tra colleghi e partner di lavoro.

Ma proviamo ad analizzare i benefici del coffee break prendendo a prestito le considerazioni contenute in un articolo sul sito Vivere Macerata.

Diversi studi hanno messo a confronto il consumo di caffeina con le prestazioni sul posto di lavoro.

Dall’impatto positivo sul modo di ragionare a una maggiore partecipazione positiva e propositiva ai meeting, ecco i 5 maggiori benefici di bere caffè in ufficio.

Il caffè dà una carica di energia

È risaputo che la caffeina ha un effetto stimolante: quanti di noi al mattino non riescono proprio a partire senza una tazza di caffè fumante?

È stato dimostrato che l’abitudine di una buona colazione aumenta la concentrazione e quindi la produttività. Allestire in ufficio un’area dedicata alla pausa caffè e offrire ai propri dipendenti snack e cibi salutari come frutta fresca e secca può aiutare il tuo business ad avere una marcia in più.

Problem Solving

Lo sapevate che assumere una quantità moderata di caffeina aumenta le capacità cognitive e aiuta a prendere decisioni più ragionate? Lo afferma uno studio sugli effetti benefici del caffè, il quale ha dimostrato come la caffeina sia molto più che un semplice stimolante.

C’è un problema operativo da risolvere? Avete in programma un meeting con i dirigenti della vostra azienda per prendere una decisione importante? Organizzate un coffee break per mantenere il focus sull’obiettivo e dare un boost che potrebbe fare la differenza.

Il caffè aumenta la concentrazione

Spesso in ufficio ci sono task ripetitive ma necessarie da portare a termine, ed è proprio quando il lavoro diventa routine che gli errori accadono più di frequente a causa di cali d’attenzione. Secondo lo studio menzionato, l’assunzione di caffè favorisce la concentrazione e aiuta a focalizzarsi sui compiti da svolgere – anche i più noiosi.

Incoraggiate i vostri dipendenti a fare una pausa per aumentare la produttività. Allestite un’area relax dove ognuno possa prepararsi un buon caffè e sgranocchiare qualcosa, sfogliando un quotidiano o, perché no, facendo un po’ di sano stretching per alleviare la tensione.

Per aumentare il senso di appartenenza alla compagnia, potete regalare una tazza aziendale personalizzata con una frase motivazionale o spiritosa da tenere sulla scrivania.

Team work

Lavorare in gruppo è importante per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Journal of Psycopharmacology ha studiato il modo in cui la caffeina influisce sulle attività in team, dimostrando come gruppi di colleghi che hanno preso un caffè insieme prima di un meeting siano stati più attivi, positivi e partecipativi durante la riunione e abbiano raggiunto risultati migliori.

Organizza una pausa caffè prima di un meeting importante per aumentare la coesione e la collaborazione del tuo team, a tutto beneficio del business.

Performance fisiche e motorie

Il caffè fa bene anche a chi fa un lavoro dinamico: aumenta i riflessi, migliora la coordinazione neuromuscolare e diminuisce il senso di stanchezza fisica e mentale; l’ideale anche per chi deve spostarsi frequentemente o fare sforzi sul luogo di lavoro.