lunedì 26 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2
[adning id="267609"]

Ecco il distributore automatico da cui escono bottiglie riciclate con poesie dedicate a Rimini

Gli studenti del corso Operatori grafici dell’Enaip Zavatta: “Bottigliette riciclate che una volta aperte mettono in contatto chi la riceve con i nostri sogni, i nostri pensieri, paure e sogni. L’idea ci è venuta guardando una vecchia macchina automatica inutilizzata, di quelle che distribuiscono bottigliette di acqua e bibite. Abbiamo pensato che la nostra scuola possa rinnovarsi anche nel modo di proporsi all’esterno, facendo conoscere il Centro Zavatta a tutti, abbattendo gli stereotipi che vedono il nostro come un contesto esclusivamente “pratico”, sottovalutandone la portata umanistica, artistica e relazionale. Noi siamo più di quel che si vede, noi siamo sorprendenti”

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

L’originale iniziativa parte dagli studenti del corso per operatori grafici della Fondazione Enaip Zavatta. La macchinetta è stata posizionata nell’ala moderna del museo della città, fruibile per i turisti e i riminesi. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo pubblicato sul portale d’informazione Rimini Today.

Il distributori di poesie e aforismi a Rimini

RIMINI – Una macchina apparentemente come tante altre, con l’unica differenza che nelle bottiglie che escono una volta inserita la moneta, si trovano aforismi, scritti, poesie e disegni pensati e realizzati dalle studentesse e dagli studenti del corso per “operatori grafici” della Fondazione Enaip Zavatta di Rimini.

Sono stati proprio loro i protagonisti, insieme ai loro insegnanti, della presentazione della “macchina dei sogni”, posizionata nell’ala moderna del museo della città e, da oggi, fruibile per i turisti e i riminesi. A fare gli onori di casa la vicesindaca con delega alle politiche educative, Chiara Bellini e il direttore dei musei di Rimini, Giovanni Sassu presenti insieme al presidente della Fondazione Enaip Zavatta, Vittorio Betti.

La San Marco Leva Luxury Multiboiler

“Bottigliette riciclate che una volta aperte mettono in contatto chi la riceve con i nostri sogni, i nostri pensieri, paure e sogni. L’idea ci è venuta guardando una vecchia macchina automatica inutilizzata, di quelle che distribuiscono bottigliette di acqua e bibite – spiegano le studentesse e gli studenti del corso Operatori grafici dell’Enaip Zavatta di Rimini – abbiamo pensato che la nostra scuola possa rinnovarsi anche nel modo di proporsi all’esterno, facendo conoscere il Centro Zavatta a tutti, abbattendo gli stereotipi che vedono il nostro come un contesto esclusivamente “pratico”, sottovalutandone la portata umanistica, artistica e relazionale. Noi siamo più di quel che si vede, noi siamo sorprendenti”.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac