domenica 26 Settembre 2021

La pandemia a Milano: per gli esercizi arriva la proroga dei dehors gratis sino a giugno

“La gratuità del suolo pubblico per bar e ristoranti a Milano sarà estesa fino a giugno 2021”: ad annunciarlo tramite un post su Facebook è l’assessore all’Urbanistica del comune di Milano, Pierfrancesco Maran. Ovviamente la Lombardia è in zona rossa e quindi in questo momento non è consentito consumare seduti ai tavoli

Da leggere

MILANO – Come spesso avviene di questi tempi, è attraverso un annuncio su Facebook che Pierfrancesco Maran, assessore all’urbanistica del Comune di Milano, ha comunicato che “Il Governo proroga la gratuità dell’occupazione suolo per i tavolini per i bar e i ristoranti fino a giugno 2021”. Buone notizie, e ce n’è davvero bisogno, per i gestori in difficoltà. Leggiamo la notizia di Ilaria Quattrone su fanpage.it.

Milano: i bar tirano un sospiro di sollievo

Lo stesso assessore ricorda però che al momento “siamo ancora in zona rossa e quindi non è possibile utilizzare gli spazi esterni dei locali e dei ristoranti, ma dobbiamo cercare di guardare con ottimismo ai prossimi mesi”.

Maran: La speranza è che venga prorogata anche nei prossimi mesi

L’iniziativa adottata dal comune di Milano lo scorso anno è stata confermata. La speranza è che questa possibilità venga ancora prorogata nei prossimi mesi: “Ma soprattutto – prosegue l’assessore – che tornino le condizioni sanitarie per poterli utilizzare”. In questo momento infatti la Lombardia è in zona rossa e probabilmente ci rimarrà ancora fino a Pasqua quando la misura sarà estesa a tutta Italia. Nella fascia più critica non è possibile consentire alle persone di poter consumare seduto all’interno o fuori dal locale.

In zona rossa i bar e i ristoranti restano chiusi a Milano

In zona rossa bar, ristoranti, pub, pasticcerie e altri locali non possono svolgere servizio di consumazione ai tavoli. Per loro è previsto solo quello di asporto – consentito fino alle 22 nel rispetto del coprifuoco nazionale – e domicilio che invece può proseguire normalmente. Questa particolare misura è applicata anche in zona arancione. Per poter consentire ai cittadini di poter consumare al tavolo bisogna infatti aspettare di essere inseriti in zona gialla.

 

Ultime Notizie