Home Bar Caffetteria Campionati Baristi Dale Harris c...

Dale Harris condivide con i baristi la sua routine in vista del Mondiale di Amsterdam

"Non so come progettare una routine “vincente”, ma ho imparato come progettarne una che minimizza la confusione e massimizza la chiarezza, soddisfa le esigenze dei giudici e mi consente la libertà di sperimentare ed essere me stesso" Dale Harris

Dale Harris
Dale Harris campione del mondo 2018

MILANO – Manca ormai una settimana alla partenza del Campionato mondiale dei Baristi, che si svolgerà ad Amsterdam. E’ quindi il momento di raccogliere tutti i consigli migliori per prepararsi alla competizione. In questo caso, i suggerimenti arrivano da Dale Harris, campione WBC 2017. Che propone astuzie e suggerimenti utilissimi anche nel lavoro quotidiano dei baristi italiani e di tutto il mondo.

Dale Harris e la suaperformance vincente

“Non ho preparato nulla da solo – ha detto Dale – La mia routine è stata fatta da ‘noi’, un piccolo noi, ma importante. La mia partner Jenn, il mio coach Pete e il sottoscritto. Abbiamo proposto idee e preso decisioni insieme. Così abbiamo costruito il lavoro insieme”.

Come ha progettato la sua routine vincente

“Non so come progettare una routine “vincente”. Ma ho imparato come progettarne una che minimizza la confusione e massimizza la chiarezza; soddisfa le esigenze dei giudici e mi consente la libertà di sperimentare ed essere me stesso.”

Qual è il passo più importante?

“È molto semplice: pensare a ciò che si vuole raggiungere. Questa è la domanda: se questa fosse la tua unica possibilità, cosa faresti?

Per quanto mi riguarda, ho fissato i seguenti obiettivi: usare il tempo per impegnarmi a imparare cose nuove; provare tecniche con cui non ero a mio agio. Quindi qualunque cosa fosse successa, sarei cresciuto.

Un altro obiettivo era servire il mio caffè, indipendentemente da ciò che sarebbe potuto accadere; e infine adottare nuove regole e costruire qualcosa che sembrava nuovo e fresco sia per i giudici che per me.

La scelta del caffè

“Ogni caffè ha una storia e non puoi dire tutto: devi essere selettivo e utilizzare le informazioni che supportano il sapore e il servizio.”

Il lavoro sulla routine

“Jenn e Pete avevano escogitato una strategia per registrare le modifiche alle parole e al flusso di lavoro negli ultimi anni. Ogni step sarebbe stato elencato su un foglio stampato, e quindi aggiunto alla routine.

Ogni tentativo sarebbe stato registrato, con tempi scritti in modo da poter vedere dove sbagliavamo e quindi correggere e migliorare.

Quando sono stati introdotti i nuovi elementi, abbiamo potuto vedere il loro impatto nella routine. Per terminare la mia prima prova ho impiegato 13 minuti e 50 secondi.

Questo numero è diventato molto importante, un nuovo obiettivo: essere in grado di servire le tre bevande entro questo limite di tempo.”

Chi è Dale Harris

Dale Harris è il Barista Campione del Mondo 2017. Un traguardo raggiunto dopo molti anni di competizioni a livello nazionale nel Regno Unito. Dove ha lavorato nel caffè negli ultimi dieci anni. In ogni anno di competizione ha accumulato intuizione, apprendimento e crescita indipendentemente dai risultati.

Dale ha iniziato la sua carriera come barista in un coffee shop ed è cresciuto rivestendo i ruoli di trainer e consulente per le aziende. Dal 2010 è Direttore vendite presso Hasbean Coffee, un roaster specialty e rivenditore.

Oltre al suo lavoro con Hasbean

Dale è molto attivo nella costruzione della comunità del caffè specialty: è membro fondatore di Barista Guild of Europe. Con la carica di BGE Chair (2014-2015) e Direttore di Scae (2015-2016).

Ora, il tempo che prima dedicava alla preparazione per le competizioni, Dale lo passa collaborando a progetti playset.coffee, sfornando il pane e portando a passeggio il suo cane.