Home Cacao & Cioccolato Con il maestr...

Con il maestro Ernst Knam, la festa del cioccolato di domenica 13 settembre

In occasione della Giornata internazionale del cioccolato del 13 settembre, in onda su Dplay Plus le puntate de Il re del cioccolato, "La mia storia con il cioccolato e Il Re del cioccolato - La scuola": un appuntamento per imparare e leccarsi i baffi

ernst knam
Il re del cioccolato

MILANO – Mentre per celebrare la bevanda tanto amata dagli italiani esiste solo una ricorrenza all’anno, il primo ottobre, il cioccolato cambia data, anzi, la moltiplica: ne esiste una il 7 luglio, ma anche un’altra negli Stati Uniti che cade il 28 ottobre e poi, quella del 13 settembre. International chocolate day, una ricorrenza che è stata riconosciuta dalla National confectioners associations (niente meno che l’Associazione dei pasticceri statunitensi. Se a dirlo sono loro, a festeggiarla con tutti i crismi serviva un vero e proprio maestro: in Italia possiamo contare su Ernst Knam. Leggiamo che cosa ha in serbo per gli appassionati, dal sito realtime.it.

Ernst Knam, il re del cioccolato, all’opera

Senza pubblicità su Dplay Plus potete vedere “Il Re del cioccolato”, il docu-reality con il gran pasticcere e maître chocolatier che insieme al suo team di esperti prepara dolci e grandiosi creazioni di cioccolato per una sempre più esigente e attenta clientela. Disponibile anche “La mia storia con il cioccolato” (qui sotto la puntata 7 della stagione 1 dal titolo “Cioccolato e viaggio”) in cui conoscerete 16 ricette delle torte più famose, più emblematiche, più rappresentative dell’ormai lunga carriera di Ernst Knam. E infine gustatevi “Il re del cioccolato – La scuola”, con Ernst Knam che si trasferisce in Trentino per tenere un corso speciale ai sei migliori studenti provenienti dagli istituti alberghieri di Riva del Garda e di Rovereto.

La storia dietro la Giornata internazionale del cioccolato

Ma perché il 13 settembre è stata ufficialmente scelta come Giornata internazionale del cioccolato, celebrata con Ernst Knam? Merito di Milton Hershey, fondatore della Hershey Company, azienda specializzata nella produzione di barrette di cioccolato. Nato il 13 settembre 1857, l’imprenditore statunitense di origini svizzere e tedesco fu anche uno dei primissimi a produrre caramello realizzato con latte fresco.

A lui si deve inoltre la fondazione, alla fine dell’Ottocento, della Lancaster Caramel Company che esportava dolci all’ingrosso. Sempre attento alle condizioni lavorative dei suoi dipendenti, Milton Hershey arrivò a creare una vera e propria città aziendale di Hershey. Di lui si parlerà molto durante la Seconda Guerra Mondiale, quando inventerà delle speciali barrette di cioccolato che non potevano sciogliersi destinate ai soldati americani impegnati al fronte.

Pochi sanno che il cioccolato inizia a diffondersi originariamente in America Centrale più di 6mila anni fa

Ovviamente non era ancora il delizioso prodotto che siamo abituati a mangiare oggi. I Maya sono i primi, verso il 1000 a. C., a coltivare la pianta del cacao tra la penisola della Yucatan, il Chiapas e la costa pacifica del Guatemala. In Europa il cioccolato si diffonde nel XVI secolo per merito degli Aztechi che donano fave di cacao a Cristoforo Colombo utilizzandole come moneta di scambio. A questo episodio è legata la data considerata ufficiale della “scoperta del cacao”: il 30 luglio 1502 sarebbe il giorno in cui gli Aztechi avrebbero offerto del cacao a Cristoforo Colombo. Li ringraziamo ancora oggi.