Home Online Comunicaffè, ...

Comunicaffè, è in corso la campagna abbonamenti 2017/2018

CONDIVIDI
comunicaffè pubblicità condizioni ritorna notiziario menù mercato menù caffè menu affari e finanza logout una passione iniziata così visitor menu notizie newsletter password lost privacy abbonamenti registrati redirect

È in corso la campagna abbonamenti di Comunicaffè: la sottoscrizione per il 2017/2018
ha lo stesso costo dall’anno 2015.

L’abbonamento è l’unico modo per poter leggere sempre tutte le notizie della newsletter quotidiana.

Ricordiamo a tutti gli abbonati che:

Faema
ANCAP

1. L’importo per ogni abbonamento annuale a Comunicaffè (cioè per ogni indirizzo e-mail che riceverà il notiziario in italiano) è di 220 € (Iva 22% inclusa).

2. Cogliamo l’occasione per rammentare che c’è sempre anche Comunicaffè International, www.comunicaffe.com , l’edizione in lingua Inglese con notizie più dedicate a quello che accade sul mercato globale. Se è la prima volta che scopre Comunicaffè International potrà richiederlo e riceverlo in omaggio per un mese. Poi potrà decidere se abbonarsi.

Per ogni abbonamento annuale sottoscritto a Comunicaffè International (cioè per ogni indirizzo che riceverà l’edizione in Lingua Inglese) il costo annuale è di 230 € (Iva 22% inclusa).

3. Chi è interessato a sottoscrivere i due abbonamenti per Comunicaffè e Comunicaffè International può effettuare un bonifico unico di: 450 € (Iva 22% inclusa).

4. Abbonamenti scontati Per abbonamenti aziendali multipli, ricevuti da più persone della stessa società anche in sedi o nazioni differenti, è possibile concordare una cifra particolare con l’amministrazione (02 36504427).

Come effettuare il pagamento: bonifico bancario a favore di Angela Hysi Banca ING DIRECT .
IBAN : IT67W0316901600CC0010135233

Nella casuale andrà indicata l’e-mail o le e-mail a favore della quale/i si sottoscrive l’ abbonamento e per i successivi 12 mesi.

Per stringere al massimo i tempi si ricorda che, effettuato il pagamento, basta segnalare i dati aziendali obbligatori per intestare la fattura (secondo le nuove norme oltre alla partita i.v.a. anche il codice fiscale se differenti).

Resti con noi.