giovedì 20 Gennaio 2022

Compound Foods: il caffè ricreato in laboratorio dalla biologia sintetica

Compound Foods ha annunciato 3,7 milioni di euro ($ 4,5 milioni) di finanziamenti iniziali per dargli un finanziamento totale di 4,4 milioni di euro ($ 5,3 milioni) fino ad oggi. I sostenitori della società includono il fondo per il clima Lowercarbon Capital di Chris Sacca, SVLC, Humboldt Fund, Collaborative Fund, Maple VC, Petri Bio e angel investor come Nick Green, ceo di Thrive Market

Da leggere

MILANO – Dopo la storia di Atomo, il caffè molecolare, leggiamo un altro prodotto frutto della ricerca scientifica. Maricel Saenz è la fondatrice e ceo di Compound Foods: l’imprenditrice della Costa Rica è tra l’80% degli americani che amano godersi una tazza di caffè ogni giorno, senza dimenticare il suo amore per l’ambiente. Di fronte alla minaccia sempre più presente del cambiamento climatico ha pensato di realizzare un prodotto che restituisse le stesse caratteristiche gustativo-organolettiche della bevanda, in maniera più sostenibile. Da qui nasce il caffè senza i chicchi verdi. Com’è possibile? Grazie alla biologia sintetica: scopriamo di più traducendo l’articolo di Christine Hall su techcrunch.com.

Compound Foods: una risposta al cambiamento climatico

“Le temperature stanno aumentando e combinate con le piogge irregolari stanno portando a una minore resa del raccolto”, ha detto Saenz a TechCrunch. “Lo stesso raccolto non può più crescere nello stesso posto, o darà come risultato un prodotto di qualità inferiore. Gli agricoltori in Costa Rica devono vendere la loro terra o salire più in alto sulla montagna. Gli esperti prevedono che il 50% dei terreni agricoli sarà inadatto nei prossimi due decenni”.

Fondata nel 2020, Compound Foods utilizza la biologia sintetica per creare caffè senza chicchi, estraendone le molecole. Saenz ha affermato che l’azienda ha impiegato molto tempo per correlare sapori e aromi in determinati modi.

E sì, si può ancora chiamarlo “caffè” anche se non contiene chicchi, perché non esiste una definizione normativa ufficiale, ha affermato la fondatrice.

La scienza dell’alimentazione per ricreare una formula di base utilizzando ingredienti sostenibili che non impiegano molta acqua

La ceo ha affermato che occorrono 140 litri di acqua lungo la catena di crescita della materia prima per prepararne una tazza. Compound Foods sta anche lavorando per ricreare il caffè ispirandosi ai sapori tipici di diverse aree del mondo, come quelli del Costa Rica, ma anche le note di cioccolato di una tazzina di caffè brasiliano.

Compound Foods ha annunciato 3,7 milioni di euro ($ 4,5 milioni) di finanziamenti iniziali per dargli un finanziamento totale di 4,4 milioni di euro ($ 5,3 milioni) fino ad oggi. I sostenitori della società includono il fondo per il clima Lowercarbon Capital di Chris Sacca, SVLC, Humboldt Fund, Collaborative Fund, Maple VC, Petri Bio e angel investor come Nick Green, ceo di Thrive Market.

Per leggere l’articolo in inglese, a questo link.

Ultime Notizie