Home Caffè Arabica Colombia: pro...

Colombia: produzione in crescita, ma incombe la siccità

MILANO – Prosegue il trend positivo della Colombia, con la produzione che supera anche a gennaio gli 1,1 milioni di sacchi, in ulteriore crescita sull’annata trascorsa. Secondo le cifre diffuse venerdì dalla Federazione nazionale dei produttori (Fnc), il raccolto del primo produttore mondiale di arabica lavati è stato il mese scorso di 1.136.000 sacchi, in crescita del 4% rispetto a gennaio 2015.

Per effetto di questo dato, la produzione degli ultimi 12 mesi sale a 14.223.000 sacchi (+16%); quella dei primi 4 mesi dell’annata caffearia 2015/16 a 5.280.000 sacchi (+20%).

Nonostante il risultato positivo, la Federazione mette in guardia sui pericoli della siccità, che ha colpito varie regioni di produzione portando sin d’ora a un’elevata percentuale di chicchi difettati o di piccole dimensioni.

“Come da noi denunciato da tempo, El Niño si sta manifestando con un’intensità superiore al previsto – ha dichiarato il direttore generale di Fnc Roberto Vélez Vallejo – temiamo che il prolungarsi della siccità possa arrecare, in molte regioni, danni ai raccolti superiori a quelli originariamente preventivati.”

In crescita anche l’export (+5%), che sale a gennaio a 1.109.000 sacchi. Le esportazioni degli ultimi 12 mesi sono state di 12.765.000 sacchi (+16%). Gli imbarchi nei primi 4 mesi dell’annata caffearia corrente di 4.589.000 sacchi (+12%).