Home Cacao & Cioccolato Cinque buone ...

Cinque buone ragioni per mangiare sempre il cioccolato fondente

CONDIVIDI

MILANO – A metà settembre si è svolta a Pietra Ligure la tredicesima edizione della manifestazione “Dolcissima Pietra”, evento che ha visto come protagonista il cioccolato. Se è vero che gli alimenti più buoni sono generalmente quelli meno salutari, allora il cioccolato, o meglio, il cioccolato fondente è un’eccezione.

1- Il cioccolato fondente (70% di cacao) apporta all’organismo un discreto quantitativo di flavonoidi, composti antiossidanti in grado di abbassare il colesterolo nel sangue. Tale proprietà è invece assente nel cioccolato bianco essendo ottenuto dalla lavorazione del burro di cacao, con l’aggiunta di zucchero e di latte in polvere

2- Il cioccolato abbassa la pressione arteriosa e protegge le arterie allontanando così il rischio di infarto e ictus

SIGEP
Mumac

3- Avendo effetti sul sistema nervoso centrale (alimento nervino) il cioccolato migliora le nostre capacità fisiche e psichiche. Stimola la concentrazione e accellera leggermente il metabolismo

4- Il cioccolato riduce l’infiammazione sistemica, grazie al contenuto di antiossidanti che contrastano lo stress ossidativi

5- Il cacao è un antidepressivo naturale data la sua capacità di stimolare la produzione di serotonina, il cosiddetto ormone del buonumore. Ti è mai capitato di aprire la dispensa e tirare fuori una tavoletta di cioccolato quando sei giù di morale o stanco?

Attenzione però! Il cioccolato contiene discrete quantità di caffeina pertanto si consiglia di limitarne il consumo alle persone sensibili a tale sostanza e ai bambini.

Dipendenza da cioccolato: donne più a rischio

Una curiosità. Diversi studi di neurobiologia hanno dimostrato che il cioccolato è in grado di sviluppare una vera e propria dipendenza (“cioccolatismo”). Un fenomeno per il quale le donne sembrano essere maggiormente a rischio.

Sara Paleologo