Home Distribuzione automatica Cattelan alim...

Cattelan alimenta benessere ed economia locale con i prodotti del territorio

cda territorio
Prodotti locali per il vending di Cda

TALMASSONS (Udine) – Ci sono la confezione di stracchino con i grissini, il succo e la purea di mela, il formaggio Montasio monodose, lo yogurt da bere: sono alcune delle referenze del territorio che Cda Cattelan Distributori Automatici quotidianamente distribuisce nelle aree pausa gestite. E che hanno una caratteristica essenziale comune: sono tutte prodotte in Friuli Venezia Giulia da aziende con le quali Cda ha avviato delle collaborazioni.

Partendo da un’idea iniziale concretizzata negli anni in progetti con obiettivi specifici come offrire alimenti che hanno l’autenticità del territorio ed essere nuove per il vending.

Il totale dei pezzi provenienti da diversi paesi della regione, considerando snack o bibite, erogati da Cda nel 2018 è di 1.300.000. Un dato che conferma la validità della direzione intrapresa. E che va letto anche riferendosi agli stili di vita alimentari che si stanno affermando sempre di più.

Le persone, anche nel caso di spuntini veloci chiedono genuinità, controllano la provenienza di ciò che mangiano. E hanno più fiducia se il prodotto è bio e locale.

“Partnership con aziende vicine a Noi”

“Ricerchiamo e avviamo partnership con aziende vicine a noi per valori, filosofia e prossimità. Questo ci consente di lavorare in una filiera corta, dove un dialogo continuativo basato su rapporti consolidati e un controllo della qualità sono più facili” commenta Fabrizio Cattelan, ceo di Cda che parla, inoltre, del concetto ampio di sostenibilità perseguito.

“L’impresa sostenibile guarda non solo agli aspetti ambientali ma all’impatto sociale ed economico che hanno le scelte attuate. Mettiamo al centro del nostro impegno il fruitore finale rendendo disponibili alimenti locali. E contemporaneamente sosteniamo le aziende del luogo, contribuendo a opportunità di mercato inedite per loro”.

La merenda in friulano

È il caso, ad esempio, del succo e polpa di mele della Pomis di Mortegliano (in provincia di Udine e a soli 7 km di distanza da Talmassons, dove ha sede la Cattelan Distributori Automatici) che prima del progetto sviluppato con Cda non era presente nel canale vending. Mentre ora sono sette gli articoli di Pomis distribuiti, più la linea di purea di frutta al 100% “Mirinde”, la merenda in friulano.

Tutti sono biologici, senza ogm e glifosati, trattati con soli concimi naturali, privi di residui fitosanitari secondo quanto prevede il manifesto Pomis Green, che per la produzione di filiera include il risparmio idrico, la riduzione delle emissioni di C02 ed il recupero del materiale da imballo.

Come per Pomis, la scelta di Cda si indirizza sempre verso eccellenze del territorio del Friuli Venezia Giulia che hanno conservato i caratteri e i valori dell’artigianalità. E che sono capaci, al tempo stesso, di innovare, trovare soluzioni adatte alle specificità del vending che vanno dalla necessità di mettere a punto porzioni calibrate a un pack che sia “macchinabile”.

Ora anche lo stracchino monoporzione

Con Venchiaredo, la realtà friulana conosciuta per la produzione di formaggi freschi provvisti del marchio AQUA – Agricoltura, Qualità, Ambiente – è stata messa a punto la monoporzione di stracchino abbinato ai grissini. Un’unione di autenticità, gusto e praticità. Lo stesso vale per il monodose di formaggio Montasio della Latteria di Visinale (di Pasiano di Pordenone) proposto con i grissini lavorati a Carpacco di Dignano. O per il Frico Savio di Magnano in Riviera (UD).

Da Porcia, in provincia di Pordenone, arrivano invece i panini de “L’Albero dei Sapori” prodotti dalla Dap. Alle ore 6.30 di ogni mattina, freschi di giornata sono consegnati nella sede di Cda; per essere caricati entro le 10 nei distributori dei clienti in relazione agli ordinativi di riassortimento ricevuti. Tra le collaborazioni eccellenti dell’area pordenonese, anche quella con l’Acqua Dolomia di Cimolais.

La nuova area Cda Wellness Division

All’origine di ciascun progetto ci sono quindi la centralità del fruitore e la promozione di sane abitudini alimentari, per la quale Cda ha istituito internamente alla propria organizzazione l’area Cda Wellness Division. E la sinergia con realtà del Friuli Venezia Giulia altamente specializzate. Da queste premesse, attraverso la collaborazione con Biofarma, riferimento internazionale nel campo del consumer health and beauty care, la gamma delle bevande distribuite si è ampliata con Fru-Veg Drink, un integratore composto da estratti di frutta e verdure con vitamine e minerali, ricco delle proprietà antiossidanti della curcuma, del melograno e del mango.

Il focus su prodotti locali non si limita all’ambito del freddo. Anche il distributore del caldo si caratterizza per la selezione di partner del Friuli Venezia Giulia. Il più importante, per la fornitura del caffè è sicuramente Oro Caffè che permette così una copertura dell’apporto regionale dell’offerta Cda fino al 90%.

Il sogno è di arrivare ad offrire un’area pausa di prodotti al 100% Made in Italy. Con una scelta prevalente di quelli del territorio dove Cda lavora e genera valore. Partendo da queste premesse, un risultato sempre più raggiungibile nei prossimi anni.