CIMBALI M2
mercoledì 12 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Espresso di notte: ecco come consumarlo senza turbare il sonno

Una delle prime cose da fare è quella di bere molta acqua per allungare la caffeina in circolo. Trattandosi di un diuretico, la caffeina ci fa produrre urina in più contribuendo a disidratare l’organismo e peggiorando la qualità del sonno

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Una recente ricerca portata alla ribalta dal marchio “Emma – The Sleep Company”, una delle aziende top nel settore del sonno, ha analizzato in maniera approfondita la correlazione tra il sonno e il consumo di caffè. Esistono vari modi in cui è possibile consumare il caffè in tarda serata senza rinunciare a un buon riposo. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo pubblicata su Il Centro Meteo Milano.

Il consumo di caffè in tarda serata

MILANO – La presenza di caffeina, potenzialmente, potrebbe turbare il sonno notturno ma esistono vari modi attraverso i quali è possibile consumare il caffè senza avere alcun impatto sul buon riposo.

Emma – The Sleep Company, in collaborazione con la Sleep Expert Theresa Schnorbach, ha individuato queste modalità per “neutralizzare” gli effetti della caffeina anche quando viene assunta in tarda serata.

Una delle prime cose da fare è quella di bere molta acqua per allungare la caffeina in circolo. Trattandosi di un diuretico, la caffeina ci fa produrre urina in più contribuendo a disidratare l’organismo e peggiorando la qualità del sonno.

Per rallentare l’assorbimento del caffè occorre sempre abbinarlo ad un pasto abbondante, altrimenti gli effetti deleteri per il sonno saranno maggiori.

Chi ama il caffè freddo potrebbe sostituirlo con quello caldo, anche perché se questa bevanda viene consumata fredda, conterrà una percentuale di caffeina minore.

Cosa fare per riposare meglio

Il sonno potrebbe essere turbato, non solo dalla caffeina, ma anche da un ambiente poco conciliante o poco rilassante. Una delle cose da fare è quella di evitare di consultare dispositivi elettronici prima di andare a dormire.

Pochi sanno che, bere una tazzina di caffè prima del pisolino, contribisce a svegliarci con uno spirito diverso, decisamente più attivo, e quindi ad essere più produttivi nel lavoro. L’importane è consumarlo dopo pranzo, a stomaco pieno.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie