Home Cacao & Cioccolato Cacao –...

Cacao – Il prodotto subisce una temporanea carenza, che spinge i prezzi

I contratti per consegna in maggio stanno mantenendo livelli vicini a quelli di dieci giorni fa. Quando le quotazioni erano ai massimi dal dicembre scorso. Non così si può dire per la posizione successiva, quella per consegna in luglio

cacao cioccolato
Cacao, il papà del cioccolato

MILANO – La situazione in Europa è caratterizzata da scorte basse di cacao; ciò ha dato un forte sostegno alla quotazione del future per consegna vicina.

Per molte imprese dolciarie utilizzatrici non dovrebbe essere un problema. Infatti, il picco degli acquisti precede le festività classiche di Natale e Pasqua; mentre in estate i consumi di cioccolato rallentano.

Cacao sul mercato a termine europeo

I contratti per consegna in maggio stanno mantenendo livelli vicini a quelli di dieci giorni fa. Quando le quotazioni erano ai massimi dal dicembre scorso.

FRANKE
BAZZARA

Non così si può dire per la posizione successiva, quella per consegna in luglio, che non sembra attirare compratori.

Il contratto “maggio”

Aveva chiuso la sessione a 1541 sterline per tonnellata, 14 in più rispetto alla scadenza luglio. Alla fine del 2012 invece “maggio” quotava 1442 sterline e “luglio” 10 di più.

cacao

Resta il fatto che la situazione sul mercato a termine di Londra, indica una situazione di carenza d’offerta per consegna immediata.

La posizione del future di maggio

Non sarà più negoziabile dopo mercoledì 15 e la relativa (eventuale) consegna è prevista per il giorno successivo. Nei magazzini europei le scorte di cacao sono basse.

Proprio questo elemento giustifica la backwardation, cioè la situazione in cui il future per consegna vicina costa più del contratto successivo.

Evidentemente gli operatori ritengono che entro luglio l’offerta sarà tornata ad aumentare.

Fonte: First