giovedì 22 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2
[adning id="267609"]

Barcellona: il bar Hinojosa vende il caffè a 50 centesimi e così fa il boom degli scontrini

Il titolare: "Preferisco avere più clienti con un prezzo basso piuttosto che vendere caffè a 1,30 euro e non avere nessuno seduto al mio bar"

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

SANTA COLOMA DE GRAMENET (Barcellona) – Il continuo aumento dei prezzi costringe il settore della ristorazione a reinventarsi. Questo è l’esempio del bar Hinojosa a Santa Coloma de Gramenet (Barcellona) che ha deciso di vendere il caffè a 50 centesimi. L’offerta si applica al caffè nero e quello al latte. Il resto del menù non sfugge allo sconto sostanzioso: i mini panini costano un euro e quelli normali due.

“È una misura anti-crisi per aiutare le persone nel quartiere”, spiega il suo proprietario, Juan, che gestisce l’attività da 37 anni. “Bisogna determinare prezzi che le persone possono pagare. Tutti hanno 50 centesimi in tasca”, spiega.

La San Marco

L’iniziativa ha dato i suoi frutti: “A settembre stanno arrivando molte più persone. In un giorno ho servito più di 300 caffè”, racconta il titolare con una nota di orgoglio. Il bar Hinojosa si trova in una strada residenziale di Santa Coloma, con pochi uffici e attività che attirano poche persone di passaggio: “L’ho annunciato su Facebook e sta già iniziando a farsi conoscere”, afferma Juan.

La strategia del bar di Barcellona

“Quello che voglio è avere un maggior numero di clienti. Servo lo stesso prodotto, non l’ho cambiato ma vendendo di più la situazione del locale è cambiata in meglio. Invece di comprare 6 chili di caffè a 18 euro al chilo, ora il rappresentante lo lascia a 10 euro al chilo perché ne compro 50 da lui“, riconosce. “Preferisco acquisire più clienti piuttosto che vendere caffè a 1,30 euro e non vendere nulla”, aggiunge.

Triestespresso

Questo bar nell’area metropolitana di Barcellona non è esente dall’aumento dei prezzi: “Ad agosto ho pagato 690 euro per la bolletta dell’elettricità per l’aria condizionata. Pian piano la cifra è cresciuta”, ricorda. Apre dalle 5 del mattino alle 9 di sera dal lunedì al venerdì e dalle 6 del mattino il sabato.

“Qualche mamma viene da me dopo aver lasciato i bambini a scuola, alcune maestre a mezzogiorno. Al mattino è pieno”, afferma il proprietario le cui mattine ora sono frenetiche tra preparare caffè, servire e preparare panini.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac