CIMBALI M2
mercoledì 17 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Apple Pay disponibile in Francia, si avvicina l’uscita in Italia

Dopo l'uscita in Svizzera, ora il servizio dell'azienda di Cupertino per pagare in modo rapido e sicuro utilizzando il Touch ID del proprio iPhone è abilitato anche per gli utenti francesi.

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

PARIGI – Il servizio di pagamento Apple Pay è ora disponibile anche in Francia. Dopo l’uscita in Svizzera, il servizio dell’azienda di Cupertino per pagare in modo rapido e sicuro utilizzando il Touch ID del proprio iPhone è abilitato anche per gli utenti francesi.

Al momento dai responsabili del colosso capitanato da Tim Cook però non è giunta alcuna notizia circa la data di uscita in Italia. Apple Pay può essere utilizzato con tutte le principali carte di credito e di debito dei circuiti Visa e MasterCard.

Tra le catene di negozi che hanno aderito al nuovo metodo di pagamento Made in Cupertino troviamo numerosi brand come Bocage, Le Bon Marché, Cojean, Dior, Louis Vuitton, Fnac, Sephora, Flunch, Parkeon e Pret.

Una lista che nel corso dei prossimi mesi è destinata a crescere ulteriormente visto l’ottimo successo riscontrato nei paesi in cui il servizio è già attivo da mesi. Prima di essere attivato in Francia Apple Pay è stato reso disponibile negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Cina, Australia, Canada, Svizzera e Singapore.

L’espansione del servizio proseguirà ora nel corso dei prossimi mesi in Spagna e ad Hong Kong mentre resta ancora da capire quando verrà introdotto il servizio nel nostro Paese anche se stando alle ultime indiscrezioni è facile ipotizzare che per utilizzare Apple Pay in Italia sia necessario attendere il 2017.

La scorsa settimana il CEO di Apple Tim Cook è apparso su tutte le principali testate giornalistiche americane per un episodio che l’ha visto coinvolto nel corso della Sun Valley Conference organizzata dalla Allen & Company.

Stando a quanto riportato da numerose fonti, infatti, il responsabile dell’azienda della mela morsicata si sarebbe recato all’interno di un bar per prendere un caffè tra un appuntamento e l’altro e alla richiesta di pagare tramite Apple Pay il CEO avrebbe ricevuto un secco “no” dalla cassiera.

 

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio