Home Notizie Interviste Alessandra e ...

Alessandra e Federica Barbera: la 6ª generazione al femminile della torrefazione di Messina

alessandra e federica barbera
La sesta generazione dell'azienda di famiglia. Alessandra, Federica e Vittorio

MILANO – Entriamo dentro Caffè Barbera 1870 di Messina con un punto di vista d’eccezione, in quanto totalmente al femminile. Alessandra e Federica, due sorelle che sono nate, cresciute e tutt’oggi maturano all’interno dell’azienda familiare. Ecco il loro racconto fatto dei profumi del caffè tostato, dal passato al futuro.

Alessandra e Federica Barbera: che cos’è per loro il caffè

” Il caffè per noi è certamente una passione, è una tradizione di famiglia che si tramanda a Messina dal 1870. Fin da piccole ha rappresentato quotidianità, profumi e gestualità. Spesso trascorrevamo le nostre giornate in azienda e inconsapevolmente, tra sacchi di caffè e tostatrici, intraprendevamo i primi passi di quello che poi sarebbe diventato il nostro futuro.

Quella di Caffè Barbera è prima di tutto la storia di una famiglia

“Io, mia sorella Federica e mio cugino Vittorio, rappresentiamo la sesta generazione. – specifica Alessandra – Io, mi occupo della comunicazione e dell’immagine del brand in Italia e all’estero. Mi impegno ogni giorno a trasmettere la storicità del nostro marchio guardando al passato per dare valore al futuro.

Appena entrata in azienda, ho avuto subito la fortuna e possibilità di seguire la creazione e lo sviluppo del nuovo brand per i mercati esteri. Probabilmente all’epoca ancora un po’ inesperta ho deciso di lanciarmi lo stesso con tanta passione in questo progetto. È per me motivo di orgoglio, visti i risultati raggiunti.”

Alessandra e Federica Barbera: due anime diverse dell’azienda

Parla Alessandra: “Oggi mi trovo invece a lavorare su un progetto ancora più stimolante e che mi inorgoglisce molto. L’azienda nel 2020 farà 150 anni e tante novità bollono in pentola.

Federica invece ha seguito le orme di papà. Occupandosi in azienda della parte più gestionale. Inoltre segue lo sviluppo delle vendite online oggi mercato sempre più importante per le aziende ed in forte crescita.”

Quando Alessandra e Federica Barbera, hanno deciso che il caffè, la cultura del caffè avrebbe potuto essere la loro strada professionale

Continua Alessandra: “Ho sempre saputo che avrei lavorato in azienda. Pur lasciate libere di scegliere la nostra strada, la passione per il caffè che si è sempre respirata nella nostra famiglia non poteva che coinvolgere anche me e Federica. Ovviamente non era scontato un nostro ingresso in azienda. Infatti, era necessario guadagnarsi il proprio spazio. Ecco perché prima abbiamo entrambe deciso di fare delle esperienze lavorative in altre realtà.”

E’ stata una scelta lavorativa o di vita?

“Chiaramente una scelta di vita. L’azienda di famiglia rappresenta per noi tradizione, unione, responsabilità, senso di appartenenza. E poi di gratitudine per coloro che ci hanno preceduto.”

C’è stato un episodio particolare in cui Alessandra e Federica Barbera, hanno pensato di non farcela e perché?

“Non c’è un episodio in particolare a cui posso far riferimento se non piccoli problemi quotidiani che fanno parte della vita lavorativa di ogni azienda e che fanno crescere.
Poi, abbiamo la grande fortuna di poter contare sulla forte presenza in azienda di mio padre e mio zio che fanno da scudo e supporto a noi ragazzi.”

Un messaggio alle giovani donne che vogliono essere protagoniste nel settore del caffè

Alessandra e Federica Barbera: “Alle giovani donne che vogliono avvicinarsi a questo settore, dico che fanno bene. È un mondo bellissimo. Oggi ci sono tante donne protagoniste in questo mondo. Con impegno, conoscenza e passione non ci sono confini.”

La giornata tipo di Alessandra e Federica Barbera

“Non esiste una giornata tipo, ogni giorno è diverso dall’altro. – parla Alessandra – La mia giornata inizia con la lettura delle email e delle notizie più importanti del nostro mondo per poi proseguire con le attività che la giornata riserva.”

Pensate che, all’interno del suo ambito professionale, sia stato più difficile come donna, affermarsi?

“Dopo generazioni di uomini Barbera, io e Federica rappresentiamo la prima quota rosa della nostra azienda. Questo per noi è motivo di orgoglio ma sappiamo anche che dobbiamo con competenza e dedizione guadagnarci ogni giorno rispetto e credibilità in un settore che è ancora prettamente maschile.”

Come avete visto evolversi il settore del caffè nel vostro ambito specifico professionale?

“Il mondo del caffè è in continua evoluzione, radicalmente cambiato soprattutto nell’ultimo decennio. Sono cambiate le abitudini, i gusti, il modo di intendere il caffè.”

Come intendete la giornata internazionale del caffè?

“La giornata internazionale del caffè è un’ulteriore occasione per celebrare questa bevanda. Per diffondere la cultura che la circonda.”

Il tocco femminile che Alessandra e Federica Barbera apportano all’azienda di famiglia?

“Sicuramente l’attenzione al dettaglio. Qualità per di più femminile che spesso fa la differenza.”