Home Analisi di mercato SALUTE &#8211...

SALUTE – Il caffè greco vanta incredibili proprietà benefiche. Scopriamo quali.

caffè alla turca bar belgrado preparazione

MILANO – Se ne parla in modo ricorrente. Ora sono emerse nuove evidenze scientifiche in base alle quali il caffè greco, e quindi anche il fretello caffè turco (ma non ditelo mai a un greco, vi fareste un nemico) ha incredibili proprietà benefiche.

Alcuni scienziati greci suggeriscono che bere il loro caffè nativo potrebbe tradursi in una migliore salute cardiovascolare e spiegare in questo modo la lunga vita di cui godono i residenti sull’isola di Ikaria (Nicosia).

In generale , il caffè – una delle bevande più consumate in tutto il mondo – è considerato benefico per il cuore poichè contiene alti livelli di antiossidanti protettivi e di polifenoli.

CARTE DOZIO
FRANKE

Secondo gli esperti ciò che rende il caffè greco superiore alla caffè espresso è la sua concentrazione e la preparazione. Il caffè greco è bollito, con un metodo sviluppato in Yemen durante l’antichità, molto prima che venisse introdotta la filtrazione del caffè. Il processo di bollitura, diffuso in tutto il Medio Oriente, permette di estrarre molte più sostanze nutritive dai chicchi di caffè rispetto al metodo di filtraggio.

Questo metodo, inoltre, crea una schiuma, che i Greci chiamano kaimaki (pronunciato crer – mah- kee ), che aggiunge una ricca cremosità al caffè. Non solo, il caffè greco è composto da chicchi di caffè Arabica, che vengono macinati fino ad ottenere una polvere finissima, offrendo in tal modo una maggiore concentrazione di antiossidanti rispetto a una tazzina di caffè normale. La combinazione di bollitura e macinatura fine rende il caffè greco un concentrato di benessere. Inoltre, ha meno caffeina in una tazza di caffè americano.

Ricco di acido clorogenico, polifenoli, sostanze liposolubili e altri composti, il caffè greco aiuta a proteggere le arterie, oltre a ridurre il rischio di diabete e migliorare il sistema immunitario.

Il dottor Gerasimos Siasos e colleghi dell’Università di Atene, hanno svolto delle ricerche per capire se bere il caffè greco possa influenzare la salute degli anziani residenti sull’isola di Ikaria. Gli abitanti di quest’isola, infatti, vantano, infatti, i più alti tassi di longevità nel mondo, vivendo mediamente fino a più di 90 anni.

Sono stati selezionati 71 uomini e 71 donne provenienti da un gruppo di 673 isolani di 65 anni, di cui i medici hanno raccolto dati sanitari e informazioni sullo stile di vita (compreso il consumo di caffè). L’87% delle persone beveva caffè greco bollito ogni giorno. In particolare: Il 40 % dei soggetti aveva un basso consumo (450ml/gg) di caffè greco. In tutti i soggetti bere caffè greco è stato associato ad un miglioramento della funzione endoteliale. La funzione endoteliale riflette la salute delle parete dei vasi sanguigni, ed è influenzata da varie abitudini di vita (fumo, per esempio) e invecchiamento .

Concludono gli autori: “Questa analisi fornisce una ulteriore spiegazione su come il consumo abituale di caffè può influire favorevolmente sul rischio cardiovascolare, fornendo un nuovo collegamento tra abitudini alimentari e salute cardiovascolare”.

Fonte: urbanpost.it/caffe-greco-un-concentrato-di-salute