Home Cultura “Pay with a P...

“Pay with a Poem”, i bar genovesi offrono il caffè in cambio di una poesia

CONDIVIDI

GENOVA – Pagare il caffè non con monete sonanti, ma con versetti in rima: questa la proposta di “Pay with a Poem”, l’iniziativa cui, in occasione della Giornata Mondiale della Poesia, aderiscono alcuni bar genovesi disposti a offrire il caffè in cambio di una poesia recitata davanti alla tazzina.

L’appuntamento, per tutti i poeti e gli aspiranti tali, è per martedì 21 marzo in 4 caffetterie che usano la miscela di caffè Julius Meinl, che ha recentemente condotto uno studio da cui è emerso che l’80% delle persone intervistate sarebbe deluso dal mondo attuale, ma riconoscerebbe alla creatività la capacità di infondere ottimismo e migliorare la visione della vita.

Volto dell’iniziativa in tutta Italia è il poeta “pop”, scrittore e performer torinese Guido Catalano, che ha lanciato un appello a usare la poesia come “antidoto ai mali della vita”, cui hanno risposto La Pina, voce di Radio Deejay, e l’artista Luca Barcellona: un modo originale e divertente per iniziare la giornata al meglio sfruttando il potere di versi e sonetti e stimolare la creatività.

HOST 2017
Faema

Di seguito, i bar genovesi che aderiscono all’iniziativa:

– Caffetteria Caprice – Via Carlo Rolando 13r

– Piccapietra Caffè – Galleria Giuseppe Mazzini, 67r

– Trattoria Maura – Via Pierino Pesce, 6

– Bar Il Trenino – Via alla Stazione per Casella 13