Home Catene di caffetterie Cavalli apre ...

Cavalli apre boutique con caffetteria all’italiana a New Delhi:“Il futuro è qui in India non più in Cina”

Cavalli boutique
Cavalli Boiutique

NEW DELHI – Lo stilista italiano Roberto Cavalli è sbarcato in India per annunciare l’apertura di un negozio ed un caffè a New Delhi a cui si aggiungerà presto una simile iniziativa a Mumbai, capitale industriale del paese In una conferenza organizzata nello shopping center Emporio, il più lussuoso della capitale indiana, un Cavalli in vena ha prima divagato sulla «bellezza femminile e sull’amore» e poi spiegato che «molti quando vengono in Asia puntano sulla Cina. Ma sbagliano, perché io vedo il futuro qui, in India. La vostra cultura, i vostri colori – ha sottolineato rivolgendosi ai giornalisti locali – sono fonte della mia ispirazione».

Illustrando i principi del suo lavoro, lo stilista ha ricordato le sue origini artistiche. «Quando dipingevo – ha osservato – sapevo già di essere contro il minimalismo ed ho imparato ad apprezzare i colori e ciò che si definisce ‘animal print’. E ora nel campo della moda sono sempre più convinto che i concetti di minimalismo e donna siano agli estremi opposti».

«Sono orgoglioso di integrarmi nella New Delhi del futuro – ha proseguito – e spero di poter contribuire alla bellezza locale con i miei vestiti ed i miei oggetti». «Ho una passione per i sari, per quelli antichi, per i preziosi ricami», ha proseguito, aggiungendo che «forse il loro stile non è Cavalli, ma gusto, colori e ricami sono speciali ed attraenti».

Cavalli ha portato tutta la sua gamma in India

Proponendo anche alcuni capi dedicati specificamente alla clientela locale. Mentre il nuovo caffè fa parte della serie aperta in varie città. Ed è legato allo spirito del Cavalli Caffè Giacosa del 1815, in Via Tornabuoni a Firenze.

Commentando questa nuova iniziativa, l’amministratore delegato di Cavalli Group, Gianluca Brozzetti, ha detto che «stiamo concentrandoci su una forte espansione su scala mondiale.

Solo nel 2012 abbiamo aperto 62 nuovi negozi. Che propongono tutte le marche (Roberto Cavalli, Just Cavalli, Class e Roberto Cavalli Junior)».

La percentuale italiana del fatturato, ha sottolineato, è del 15-18%. Mentre il resto riguarda Europa Ovest ed Est e Medio Oriente.

«Dopo un rafforzamento realizzato negli Stati Uniti con l’apertura della filiale di New York – ha concluso –; adesso stiamo puntando su Asia-Pacifico, con l’ingresso in India e Giappone».