Home Tecnica Milano capita...

Milano capitale italiana dei brevetti anche grazie alle macchine da caffè

palazzo turati milano brevetti caffè Palazzo Turati, sede della Camera di Commercio di Milano
Palazzo Turati, sede della Camera di Commercio di Milano

MILANO – Milano è la capitale dei brevetti grazie anche al contributo dei creatori di macchine da caffè innovative. Tra le migliaia di brevetti registrati in questi anni a Milano, infatti, le macchine da caffè espresso sono una voce importante grazie al cospicuo numero di costruttori nel milanese, accanto naturalmente a molte altre tipologie di prodotto, comprese le più impensabili.

Dominano mobili e accessori per la cucina (oltre 2 mila, il 19% del totale) seguiti dalle apparecchiature per l’illuminazione (14%), tavoli, scrivanie, mobili per ufficio e articoli da viaggio (13%). E ancora, sedie, poltrone e letti (10%). Gli anni con più depositi? Il 2010 e il 2011.

Questi e altri dati emergono da un’elaborazione Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati del ministero dello Sviluppo Economico – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, sui depositi di invenzioni e modelli di utilità.

Milano si conferma capitale dell’innovazione nel design con quasi mille brevetti concessi (sui depositi fino al 2015), seguita da Torino con 500. Superano i 200 anche Bologna e Roma. Tra le provincie più creative anche Brescia e Bergamo.